Depilazione o Epilazione? Consigli su come scegliere.L’eliminazione dei peli superflui è oggi un cruccio per uomini e donne: ecco i nostri consigli su quale metodo scegliere e i prodotti da applicare a pelo eliminato.

La funzione originaria dei peli era quella di proteggere il corpo dalle aggressioni esterne, oggi il desiderio di una pelle liscia e senza peli è sempre più diffuso, non solo tra le donne ma anche tra molti uomini; la loro rimozione è però una fastidiosa incombenza. Cosa scegliere: depilazione o epilazione?
La depilazione consiste nell’eliminare il fusto del pelo senza intervenire sulla radice. Può essere attuata con il rasoio (a lama o elettrico) o attraverso creme o saponi depilatori. Questo tipo di depilazione, lasciando in sede la radice, comporta una ricrescita piuttosto rapida e, nel contempo, un visibile ispessimento del pelo. L’epilazione, invece, consiste nell’estirpare il pelo dalla radice attraverso uno strappo meccanico. Sia che venga utilizzata la cera a caldo o a freddo, sia un epilatore elettrico, il pelo deve avere una lunghezza minima di 4 millimetri per poter essere agevolmente e completamente estirpato. E’ il metodo più efficace per mantenere la pelle depilata a lungo (fino a 3 settimane). E’ però un metodo poco pratico e piuttosto doloroso. Per la scelta del metodo di depilazione o epilazione più adatto alle nostre esigenze, vanno valutati i seguenti fattori:

- Innanzitutto la rapidità con cui i peli ricrescono: ciò varia da persona a persona, e tenerne conto ci eviterà fastidiosi insuccessi e spese inutili;
- Capacità personale di sopportare il dolore connesso ad alcune tecniche di epilazione: se desideriamo un trattamento poco stressante, dobbiamo escludere tecniche come le cerette calde o l’ elettrolisi;
– Tempo a disposizione: alcuni metodi sono rapidi e di effetto immediato, altri richiedono trattamenti ripetuti di notevole durata;
- Costo del trattamento: come regola generale, maggiore sarà la durata del trattamento, più vi costerà effettuarlo.

Analizziamo uno ad uno gli strumenti a disposizione per la depilazione o epilazione:

La Rasatura
Con la rasatura i peli vengono rasati con l’ aiuto di un rasoio, a lama od elettrico, e di una crema emolliente. E’ generalmente utilizzata per le ascelle o le gambe. Controindicazioni: i peli ricrescono nel giro di qualche giorno e tendono ad incarnirsi.
Le Creme depilatorie
Si tratta di un prodotto chimico che in pratica dissolve il pelo: viene applicato per pochi minuti sulla zona da trattare, e poi rimosso o risciacquato. Di impiego frequente per inguine, gambe e labbro superiore. Le controindicazioni sono rappresentate dal rischio di allergie e da sensazione di bruciore.
La pinzetta
Con la pinzetta si strappano i peli ad uno ad uno, bulbo compreso. E’ perciò indicata solo per depilare zone limitate come sopracciglia, baffetti, intorno ai capezzoli, ombelico ed eventualmente inguine.
La ceretta a caldo
Le cerette a caldo sono costituite da una miscela di sostanze che vengono riscaldate e spalmate sulla pelle, allo stato fuso, nella direzione del pelo. Nel solidificare, inglobano il pelo che così può essere estirpato con uno strappo forte. Il calore, tuttavia,provocando un vasodilatazione, rende questo metodo controindicato per chi soffre di vene varicose o di fragilità capillare.
La ceretta a freddo
La cera a freddo deve essere preferita da chi soffre di fragilità capillare e ipersensibilità della cute al calore. La cera a freddo è costituita da vari componenti: il principale, il glucosio, conferisce una consistenza semisolida al preparato. Può essere fredda appunto oppure sottoposta ad un breve riscaldamento per facilitarne l’applicazione sulla pelle. La tecnica di estirpazione del pelo è la stessa della ceretta a caldo.
L’epilatore elettrico
L’epilatore va utilizzato più o meno come un normale rasoio, facendolo scorrere sulle zone da depilare. Ideale per depilare le gambe, è meno indicato per zone sensibili come inguine e ascelle. Prima di usare l’epilatore può essere utile fare un bagno caldo, per dilatare il bulbo pilifero e facilitare lo strappo del pelo alla radice.
L’ Elettrodepilazione
Consiste nell’introdurre nel canale del pelo un ago microscopico e di far passare corrente per distruggere il bulbo del pelo. E’ l’unico trattamento in grado di eliminare definitivamente i peli. Occorrono molte sedute.
Il Laser
Il procedimento consta di una luce concentrata in grado di colpire selettivamente la melanina . La melanina è particolarmente concentrata nel fusto e nel bulbo del pelo. Dopo essere stati sottoposti al flash luminoso il calore che si sviluppa all’interno del pelo ne provoca la caduta. Poco doloroso, la ricrescita avviene dopo tempi lunghi (2-3 mesi) e alcuni peli potrebbero non ricrescere. Per eliminare il pelo talvolta sono necessarie molte sedute. Il trattamento è costoso.

Per ovviare la comparsa di peli incarniti può essere utile esfoliare regolarmente la pelle da depilare con uno scrub o con un guanto di crine.

Dopo l’epilazione o la depilazione, bisogna aiutare la nostra pelle, che può essere “addolcita” con un olio o un’emulsione corpo. La Giaden Cosmetici, a tal proposito, consiglia i seguenti prodotti:
- l’EMULSIONE IDROMELIS della LINEA EMULSIONI, ricca di hamamelis, iperico ed elicrisio, è altamente idratante ed elasticizzante: ottima per attenuare gli effetti della depilazione;
- l’OLIO EMOLLIENTE della LINEA PRODOTTI SPECIALI CORPO, è un olio di mandorle dolci, delicato, idratante ed ammorbidente.


Tag:, , , , , , ,