Mascara: come avere uno sguardo seducente e profondo.Ecco tutti i segreti di questo straordinario prodotto cosmetico per imparare ad usarlo, conoscerlo a fondo e non farlo mai mancare nel nostro make up quotidiano.

E’ sinonimo di sguardo penetrante, seducente e sexy, non può mancare nel beauty case di nessuna donna, neanche di quelle che si truccano poco ed hanno un look acqua e sapone: stiamo parlando del mascara, uno dei cosmetici di datazione più antica e importanti per il make-up di una donna. Esso consiste in un fluido colorato, la cui tonalita’ può variare dal nero al marrone o blu: si applica con un sottile e lungo pettinino sulle ciglia superiori e inferiori. In commercio ne esistono di diversi tipi a seconda dell’effetto che si desidera ottenere con la sua applicazione: allunganti, infoltenti, incurvanti. Il largo uso che ne fanno le donne deriva dal fatto che la bellezza delle ciglia gioca un ruolo fondamentale nell’attrattiva di uno sguardo. Il termine mascara, in italiano, deriva dalla parola maschera. Il moderno mascara e’ stato inventato nel 1913. All’epoca il mascara non si presentava in invitanti confezioni come siamo abituati a vederlo nei negozi ma sottoforma di pani, ed era composto di coloranti e cera di carruba. Per utilizzarlo si bagnava uno spazzolino e lo si passava sul panetto di mascara, quindi lo si stendeva sulle ciglia degli occhi. La moderna confezione, con tubetto e spazzolino è stata introdotta sul mercato nel 1957.

Il mascara va applicato per tutta la lunghezza delle ciglia, da un angolo all’altro dell’occhio. Lo spazzolino intriso di mascara va passato dalla base delle ciglia fino alla punta. Il mascara applicato alle ciglia superiori rende l’occhio molto profondo, mentre l’applicazione nelle ciglia inferiori lo rende più largo.
Quando ci si trucca il mascara è l’ultimo da applicare. E’ meglio non prestarlo a nessuno: deve essere qualcosa di personale proprio come lo spazzolino da denti, per evitare passaggio di germi: gli occhi sono delicatissimi!
Per sfruttare al meglio l’azione del mascara si può usare un piegaciglia: da utilizzare sempre dopo la prima passata di mascara, in modo da fare rimanere le ciglia in posizione, finendo il lavoro con un’ulteriore passata di mascara.
Il mascara waterproof è molto aggressivo e può rovinare le ciglia, meglio quindi utilizzarlo solo quando non se ne possa assolutamente fare a meno.

Il colore nero è il più elegante ed esalta lo sguardo. E’ errato pensare che il nero sia troppo intenso se si hanno sopracciglia e capelli biondi.
Se si hanno invece le occhiaie è meglio non applicare il mascara sulle ciglia inferiori perché renderebbe le borse sotto agli occhi più visibili, ed è bene non farlo anche in caso le ciglia siano molto rade, perché accentua la mancanza di corposità.

Data la delicatezza dei nostri occhi, per evitare spiacevoli sorprese al mattino, la prima regola deve essere quella di scegliere prodotti in linea con le proprie esigenze, ipoallergenici nella forma che causa meno fastidi. La seconda regola e’ quella di struccarsi a fondo con creme ad hoc, onde evitare di lasciare residui sulla parte interessata.

La Giaden Cosmetici srl, nella sua LINEA TRUCCO, ha inserito un MASCARA dalla formula ricca e nutriente, basata su cere naturali e senza derivanti dal petrolio. La presenza di Keratina e di Vitamina E, nutre e protegge naturalmente le ciglia, rendendole elastiche e prevenendone la caduta. Facile da applicare, dura inalterato per tutto il giorno senza sbavature. Ipoallergenico, è perfetto per gli occhi sensibili di chi porta le lenti a contatto. E’ disponibile nelle seguenti tonalità: nero, bruno, blu e bluette.


Tag:, , , , , , , , ,