Un assaggio di pesce prima dei nove mesi riduce l’eczema nei bambiniNon importa che tipo di pesce sia ma basta farlo assaggiare al bambino prima del compimento del nono mese per ottenere una sensibile riduzione della probabilità di farlo contrarre il fastidioso eczema durante la sua crescita.

L’eczema o anche dermatite atopica è la più comune dermatosi che si presenta in età pediatrica ed alcune volte può essere un fastidioso disturbo che si protrae per tutta la vita. Le cause sono non ancora del tutto note, anche se si ritiene che alla base siano coinvolti fattori genetici ed immunologici. Sembra infatti che la malattia sia la conseguenza di una risposta immunitaria esagerata e alterata nei confronti di alcuni comuni antigeni ambientali, per esempio le polveri di casa, i peli di animali, i pollini e alcune sostanze alimentari.

L’eczema colpisce circa il quindici per cento dei bambini ed è su questa percentuale che si sono concentrati gli sforzi degli scienziati svedesi dell’Università di Goteborg che hanno pubblicato i loro risultati sul British Medical Journal.

Pur restando ancora non del tutto chiarite le cause, dalla sperimentazione condotta su un gruppo di circa diciasettemila bambini, si è riscontrato che tutti quelli che avevano assunto una porzione di pesce prima del compimento del nono mese di età riducevano del venticinquepercento la probabilità di contrarre l’eczema. Hanno inoltre evidenziato che non è importante il tipo di pesce o la sua quantità ovvero la tempistica di assunzione: un assaggio prima dei nove mesi!

Ad ogni buon conto è bene ricordare, in caso di contrazione della dermatite atopica, che provocano un rapido peggioramento del disturbo:
• la sudorazione causata dall’esercizio fisico, dal calore, dagli stress emotivi;
• l’irritazione locale provocata da indumenti di lana oppure in fibre sintetiche;
• l’uso di detergenti aggressivi e di cosmetici non idonei;
• l’ingestione di alcuni alimenti.

Benefici anche se temporanei e limitati alla stagione si hanno dall’effetto benefico dei raggi solari.

Articoli correlati:
- Eritema da pannolino: come comportarsi?
- I bambini e la loro igiene quotidiana


Tag:, , , ,