La dieta efficace dopo le abbuffate delle festività natalizie.Dopo le grandi abbuffate natalizie, la pancetta che esibiamo ci fa constatare che le feste ci hanno regalato qualche chilo di troppo e fastidiosi inestetismi dovuti all’accumulo di grasso. Ecco i consigli giusti per mettersi in forma, perdere peso e smaltire i chili superflui.

Il natale ormai passato ci ha lasciato in dono qualche chilo in più, conseguenza delle tavole imbandite, delle feste con amici, di cocktail e calici di spumante a volontà. Ma cosa possiamo fare per iniziare il nuovo anno in buona forma e cominciare a rendere sodo il nostro corpo in vista dell’estate, dicendo addio agli accumuli adiposi e proteggendoci dalle smagliature che potrebbero comparire durante l’aumento e la successiva perdita di peso?
Ecco i consigli da seguire.

Innanzitutto prima di cominciare ogni dieta, non fatevi ossessionare dal cibo e da ciò che si può o non si può mangiare. Il primo passo per una dieta di successo è acquisire consapevolezza di ciò che mangiamo ed avere una maggiore conoscenza su nutrizione e corretta alimentazione;

È importante mangiare lentamente e masticare a lungo il cibo per facilitare il lavoro del sistema digerente ed ottenere cosi una facile digestione; inoltre la lunga masticazione dà la sensazione di una maggiore sazietà;

Si raccomanda un’ alimentazione sana e senza cedere alle piccole tentazioni che a lungo andare inficerebbero i nostri sacrifici, facendoci ritrovare nuovamente con gli odiosi cuscinetti di grasso;

Evitare pasti abbondanti, cercando di mangiare poco e spesso;

Diminuire il consumo di carboidrati consumando meno pasta e pane;

Sostituire i cibi ricchi di grassi con alimenti poveri di grassi;

Si a carne bianca come pollo, tacchino, coniglio e pesce, cucinati alla griglia, lessi o al forno, evitando cibi fritti ed intingoli;

Bere tanta acqua, almeno due litri al giorno;

Per assicurare il giusto apporto di vitamine, sali minerali, oligoelementi e fibre all’organismo mangiare ogni giorno almeno cinque porzioni di frutta fresca e verdura di stagione;

Mangiare con moderazione formaggi e latticini;

Evitare bevande ipercaloriche preferendo quelle ipocaloriche;

Ridurre al minimo il consumo di alcool;

Evitare dolce e gelati;

Praticare almeno un ora di palestra tre volte alla settimana per tonificare e rassodare il corpo;

Si raccomanda comunque di evitare diete drastiche che oltre a non funzionare, nel lungo periodo possono anche essere dannose. In termini calorici è sufficiente ridurre di un terzo le calorie che si è soliti assumere: in questo modo la perdita di peso sarà graduale e potrà essere mantenuta nel tempo e se il calo di peso risulta eccessivo si raccomanda di utilizzare un prodotto antismagliature durante tutto il periodo della dieta.

Articoli Correlati:
- Dieta del freddo, qualche grado in meno contro i chili di troppo.
- La dieta della banana: l’ultimo trend che arriva dal Giappone.
- Cosa mangiare per dimagrire? Di tutto, un po’ meno.


Tag:, , , , , , , , , , , , , ,