Contraccezione , ZP3 la rivoluzione della pillola contraccettiva .La proteina ZP3 e l’aiuto che questa da agli spermatozoi per arrivare all’ovulo da fecondare. Da qui è partita una ricerca scientifica che ha gettato le basi per la futura produzione della biopillola, pillola contraccettiva senza controindicazioni per le donne.

L’uomo durante il suo orgasmo eiacula circa 200 milioni di spermatozoi e di questi solo 200 arrivano in prossimità dell’ovulo da fecondare e come sappiamo poi uno solo è quello che feconda . I pochi spermatozoi che arrivano in prossimità dell’uovo per raggiungere lo stesso si legano ad una proteina, denominata ZP3, che li “aiuta” durante il loro percorso.

È grazie alla scoperta di questo meccanismo che gli scienziati del Karolinska Institute in Svezia , hanno gettato le basi per la futura produzione della biopillola , ovvero una pillola contraccettiva senza ormoni sessuali artificiali che, come sappiamo, spesso comportano controindicazioni ed intolleranza alle donne che ne fanno uso per evitare gravidanze indesiderate.

In pratica la ZP3 è la proteina fondamentale per il concepimento che, come detto, legandosi allo spermatozoo permette a quest’ultimo di attraversare l’ovulo e fecondarlo, difatti donne sprovviste o con bassi livelli ormonali di questa proteina presentano problemi di infertilità.

Sulla conoscenza della funzione della proteina ZP3 i ricercatori hanno basato la loro convinzione di produrre una pillola capace di interrompere momentaneamente la produzione di questa proteina rendendo quindi la donna non fertile senza bloccarne comunque la naturale ovulazione ed il relativo ciclo mestruale, che è attualmente la maggiore controindicazione di questo tipo di contraccettivo, che influenza il flusso ormonale normale della donna.

Con la messa appunto di questa pillola contraccettiva quindi si eliminerebbero tutti gli effetti collaterali lamentati dall’universo femminile, ma sia ben chiaro che la biopillola non protegge però dalle malattie a trasmissione sessuale, per le quali, allo stato attuale, la vera protezione rimane sempre e comunque il preservativo , soprattutto nei rapporti occasionali.


Tag:, , , , , , , , , , , ,