Massaggio ayurvedico, il benessere che arriva dall’IndiaIl cuore della Scienza Ayurvedica è la terapia del massaggio che aiuta a superare la stanchezza e lo stress. Questa tipologia di massaggi stimola inoltre i processi di invecchiamento e l’eliminazione delle tossine. Una ventata di benessere, insomma, che ci arriva dalla tradizione indiana.

Oggi in Italia sono sempre più numerosi i centri estetici che si ispirano all’ Ayurveda , l’antica Scienza della Vita Indiana.

L’Ayurveda è un sistema di cura nato in India più di 5000 anni fa e consiste in un percorso completo che prevede massaggi, impacchi e bagni di vapore per migliorare l’aspetto fisico e rasserenare, allentando stress e stanchezza.

Naturalmente le cure estetiche da sole non bastano: vengono infatti integrate da consigli per cambiare o migliorare il proprio stile di vita rendendolo sano ed equilibrato. Ginnastica, dieta e limitazione di fumo ed alcool sono i consigli principali.

La terapia del massaggio è l’anima del sistema di cure ayurvediche. I massaggi infatti aiutano a superare i momenti di stanchezza, depressione e stress; stimolano l’energia vitale rallentando i processi di invecchiamento, determinano l’eliminazione delle tossine consentono di contrastare gli inestetismi della cellulite e la ritenzione idrica.
Si effettua su tutto il corpo ma può svolgersi anche su parti limitate di esso.

I massaggiatori agiscono simultaneamente guidati dal ritmo del loro respiro. Nella fase dell’espirazione, compiono pressioni e movimenti che richiedono forza, nella fase dell’inspirazione, invece, il massaggio si fa lento e meditativo.

Durante il massaggio, la persona cambia più volte posizione: prima seduta, poi sdraiata a pancia in su e quindi a pancia in giù. Il massaggio parte dal viso per poi scendere sulle spalle e sulla schiena, procedendo poi su torace, addome, braccia e finendo sulle gambe.

Al posto delle mani, la pratica ayurvedica prevede l’uso, per i massaggi, di sacchetti profumati, ossia sacchettini di cotone che contengono erbe medicinali e oli essenziali scelti in base alle caratteristiche fisiche e psichiche della persona (cioè in base al cosiddetto dosha).

Il massaggio con i sacchettini si svolge in questo modo: il corpo è prima cosparso di olio e massaggiato da una o due persone, poi si applicano i sacchettini riscaldati su una speciale piastra.

Si comincia dai piedi e si sale con pressioni e manovre drenanti. I sacchettini sono inizialmente tiepidi per poi diventare sempre più caldi, facilitando in questo modo la sudorazione e l’eliminazione delle tossine.

Alla fine del massaggio, il sacchetto viene aperto e il contenuto spalmato sul corpo di chi ha goduto del trattamento.


Tag:, , , , , , , , , , , , , , ,