Scambio di coppia , intrigante ma pericolosoLo swinging termine anglosassone ormai di moda in particolari ambienti altro non è che lo scambio di coppia ovvero fare sesso con degli sconosciuti alla presenza del proprio partner abituale .

Gli scambisti sono convinti che facendo sesso alla presenza del proprio partner non si spezzi il patto di reciproca lealtà in quanto l’atto sessuale non avviene di nascosto e quindi non c’è tradimento e non ci sono bugie. Per queste coppie, lo swinging è la giusta via per spezzare la monotonia di una vita sessuale che col passare degli anni può farla da padrone facendo scemare anche l’amore, ma spesso questa pratica nasconde delle insidie che sia nel breve che nel lungo periodo possono completamente distruggere definitivamente la coppia.

Lo swinging coinvolge generalmente coppie che stanno insieme da parecchio tempo e che con la pratica dello scambio di coppia tendono ad esorcizzare il tempo che passa. Gli scambisti medi appartengono generalmente ad una classe sociale medio alta, hanno un età compresa fra i 30 e 50 anni, sono professionisti senza grossi problemi economici, sono mossi oltre che dalla voglia di misurarsi con esperienza trasgressive sexy-hot anche dal desiderio di appagare il loro esibizionismo e voyeurismo.

Lo scambio di coppia ha comunque il rovescio della medaglia presentando sia fattori puramente pratici che a carattere psicologico.

Fra i problemi pratici vanno considerati sicuramente quelli di contrarre malattie a trasmissione sessuali ma anche quello di correre il rischio di imbattersi in coppie senza scrupoli che possono utilizzare il rapporto sessuale misto come una successiva arma di ricatto a scopo estorsivo.

Più complessi gli aspetti psicologici dello scambio di coppia, si va dall’illusione che va poi mano mano scomparendo di riuscire a conservare comunque uno spazio esclusivo della coppia, alla possibilità di innamoramento fra membri di coppie diverse ma soprattutto, ed è questo il rischio maggiore, che ad un tratto un membro della coppia smetta di sentirsi protagonista di un giorni integrante e inizi a percepire di essere complice di azioni lontane dalla sua morale facendosi sopraffare da senso di colpa umiliazione, sconfitta e rancore rimpiangendo così l’amore reciproco e romantico che caratterizzava la coppia all’inizio del suo rapporto a due. In tal caso è bene parlarne subito con il partner prima di correre il rischio di sprofondare anche in crisi depressive.

Lo swinging alla luce di quanto sopra resta quindi una pratica integrante ma forse fatta per pochi e per coppie davvero consenzienti e complici ovvero con la giusta dose di esibizionismo da soddisfare.

Articoli correlati
Gelosia, quando l’amore diventa ossessione

- Sesso: cosa piace a lui e cosa piace a lei


Tag:, , , , , , ,