Diabete, obesità e disturbi cardiaci, a rischio chi fa i turni di notteUno studio americano sostiene che le persone, che alternano orari di lavoro diurni con quelli notturni, possono avere squilibri nella concentrazione di zuccheri nel sangue, aumentando di fatto il rischio di obesità, diabete e disturbi cardiaci.

La ricerca si basa sullo studio di un campione di persone sottoposto ad un training in cui venivano invertiti i cicli di sonno e veglia.

Il consiglio, per chi soprattutto per lavoro si trova a dover dormire di giorno e a star sveglio di notte, è quello di curare il più possibile l’alimentazione e fare attività fisica in modo da contrastare gli effetti negativi del riposo invertito.


Tag:, , , ,