Sindrome premestruale, disturbi che rovinano la vitaSi parla di sindrome premestruale in relazione a quella serie di sintomi che compaiono diversi giorni prima del ciclo mestruale e cessano con l’arrivo dello stesso.

I disturbi che possono interessare le donne sono vari e si va da quelli di tipo fisico ( gonfiore, cefalea, tensione mammaria, dolori diffusi) a quelli di tipo comportamentale ( disturbi del sonno, aumento o diminuzione dell’appetito, poca concentrazione, scarsa socializzazione) o di tipo emozionale (sbalzi d’umore, depressione).

La causa di tali disturbi è da ricercarsi nelle fluttuazioni ormonali che si verificano durante il ciclo, influenzando la vita di molte donne, specie quelle più predisposte.

Tali fluttuazioni sono anche causa di una ritenzione di liquidi, che è alla base di quasi tutti i disturbi fisici elencati.

Un ruolo fondamentale, oltre alla predisposizione genetica, nel rendere la sindrome premestruale una vera e propria malattia, lo riveste lo stress. Sembra infatti che lo stress acuisca tutti i disturbi premestruali: ecco perché le donne con ritmi di vita frenetici sono più a rischio.


Tag:, , , , , , ,