Bambini al sole: consigli su come evitare scottatureE’ giunto il momento di portare i nostri bambini al mare, di lasciarli giocare con la sabbia e farli divertire a nuotare nell’acqua.

La loro pelle però va difesa, molto più di quella degli adulti, essendo più delicata.

Ecco cosa fare per evitare scottature.

1) Il mare e il sole si sa fanno bene ai nostri bambini, a patto di esporli alla luce solare nelle ore più fresche della giornata ossia tra le 8 e le 11 e tra le 17 e le 20; va evitata l’esposizione diretta ai raggi solari nei primi tre mesi di vita.

2) Prima dell’esposizione, va applicata la crema solare: la loro pelle è più sensibile ai raggi solari rispetto a quella dell’adulto perché è più sottile e non riesce a produrre la quantità ottimale di melanina (solo intorno ai 2 anni i melanociti diventano normalmente attivi).

3) Applicare la protezione anche se il bimbo resta sotto l’ombrellone, perché il filtro del tessuto è parziale, ed inoltre l’acqua e la sabbia riflettono la luce solare.

4) Evitare di portare i bimbi in spiaggia dalle 11 alle 16. Il pericolo è rappresentato non solo dai raggi solari ma anche dall’elevata temperatura. L’organismo dei piccoli ha una capacità ridotta di dispersione del calore tramite il sudore e, quindi, il rischio di colpo di calore è elevato.

5) Il bimbo deve sempre indossare il cappellino sia per proteggerlo dal sole che dal caldo. Meglio acquistarlo di cotone o di lino, risultano più freschi e assorbono il sudore.

6) L’ideale è applicare creme resistenti all’acqua. L’applicazione, anche in questi casi, va fatte ogni 2 o 3 ore, perché con il sudore e i bagni la sua efficacia tende a svanire.

7) Per i più piccoli è meglio evitare i filtri chimici che possono risultare allergizzanti; meglio optare per i filtri fisici che lasciano inoltre una patina bianca che consente di verificare che il prodotto è stato ben applicato.

8 ) Per i bimbi di pochi mesi è meglio lasciare indosso la maglietta.

9) Anche in montagna va applicata la protezione, visto che man mano che si sale si riduce il filtro naturale rappresentato dall’umidità.

10) Vanno difesi anche gli occhi. Dunque cappellino e per i più grandicelli gli occhiali da sole, purchè certificati.


Tag:, , , ,