Amniocentesi , prendere antibiotici prima dell’esame riduce il rischio di abortoA fronte di tutti gli innumerevoli vantaggi che l’amniocentesi comporta sulla conoscenza del feto ,resta comunque la remota possibilità di un aborto spontaneo nel periodo immediatamente dopo l’esame.

I ginecologi, in base ai dati statici, tendono a stimare questa possibilità intorno all’ 1%, anche se in realtà il dato statistico ultimo si attesa intorno allo 0,2 % ovvero una donna su cinquecento.

Orbene le ultime ricerche hanno evidenziato come una profilassi antibiotica prima dell’esame abbassa di un ulteriore 90% il rischio di aborto abbassandolo fino allo 0,03% ovvero un caso su ben 3.400 donne.

I risultati si sono ottenuti da uno studio tutto italiano condotta su un campione di ben 40 mila donne e pubblicato sulla rivista scientifica “Prenatal Diagnosis” il tutto coordinato da Claudio Giorlandino presidente della SIDIP (Società Italiana di Diagnosi Prenatale)

Articoli correlati:
- Esami in gravidanza : l’amniocentesi


Tag:, , , , , , , , , , ,