Crampi, dolori muscolari e rimedi omeopaticiDopo un anno di sedentarietà all’arrivo delle vacanze siamo tutti tentati da una partita a beach volley o a racchettoni in spiaggia o da una lunga passeggiata per i boschi per rilassarci e spesso capita di doverci fermare per dolori improvvisi a braccia o gambe: niente paura siamo di fronte al più classico dei dolori muscolari ovvero il crampo.

I crampi sono delle contrazioni muscolari violente, involontarie ed improvvise. Sono favoriti da perdita di liquidi e sali minerali che si verificano durante la sudorazione attraverso l’attività fisica. Sono anche favoriti dall’accumulo rapido di acido lattico nel muscolo poco allenato che si tende a sforzare con attività fisiche non abitudinarie.

I crampi sono usuali anche di notte. I crampi notturni si manifestano soprattutto per le persone della mezza e terza età, dovuti ad una diminuzione della circolazione sanguigna o a seguito dell’assunzione di cattive posizioni durante il sonno.

Altri fattori che scatenano i crampi sono la carenza di idratazione, squilibri di sali minerali come calcio, sodio, potassio e magnesio, sovraffaticamento muscolare, sovrappeso, diabete.

Da non sottovalutare anche l’aspetto psicologico e lo stress che possono provocare contrazioni dolorose dei muscoli soprattutto nei periodi di maggio nervosismo.

L’omeopatia può darci un piccolo aiuto per contrastare questi fastidiosi dolori muscolari a secondo della loro tipologia nonché del periodo quando si presentano.

1)Arnica: attenua l’indolenzimento muscolare in genere, anche se siamo di fronte a dolori non dovuti a crampi;

2)Cuprum metallico: Idoneo per prevenire crampi notturni sopratutto negli anziani e crampi del tipo spastico che peggiorano con la pressione migliorano bevendo acqua fredda;

3)Magnesia Phosphorica :P er crampi con inizio e fine brusco con dolori intollerabili;

4)Chamomilla: Per crampi alla schiena ed ai polpacci associati spesso a bruciori della pianta del piede. Ideale per persone irritabile e con insonnia nonché soggetti insoddisfatti e nervosi.

5)Lacticum acidum: Ideale anche per piccole contratture e per crampi che si presentano dopo corse. Per persone che iniziano sport senza gradualità;

6)Plubum metallicum : per crampi che colpiscono le mani classici dei suonatori di pianoforte, delle dattilografe e per chi utilizza molto il mouse.

Ricordatevi che a differenza delle contratture le zone colpite da crampo non è da raffreddare ma bensì da riscaldare con un massaggio e come diceva il filosofo dell’ottocento Soeren Kierkegaard Le idee fisse sono come i crampi ai piedi: il rimedio migliore è camminarci sopra


Tag:, , , , , , , , ,