Make-up, trucco per l’estate: tanto colorePer il make up questa estate bisogna osare. La moda dice tanto colore. Se invece il gusto personale opta per la naturalezza, la scelta deve ricadere sull’effetto nudo, fatto di colori che diventano tutt’uno l’abbronzatura.

Per le donne dai capelli biondi e occhi azzurri è consigliabile l’utilizzo di tutte le tonalità del rosa. Per le labbra si può osare fino al fucsia o altri colori accesi, come il salmone. Vietati i rossi e i marroni – vinaccia. Il tutto va applicato in maniera stemperata, armoniosa. Da evitare assolutamente sugli occhi azzurri gli ombretti dello stesso colore. Per le ciglia è preferibile usare un mascara marrone intenso, magari con del nero sulle punte.

Per le donne dall’incarnato scuro sono consigliate le tonalità del rosso. Ad occhi nocciola o miele si addicono colori come l’oro e il bronzo, che danno luce al volto se si fondono con l’abbronzatura, oppure dei marroni forti da miscelare magari con le tonalità del viola per creare un contrasto davvero particolare. Da provare anche il blu notte o le tonalità del verde scuro. Per il mascara, va bene quello scuro.

Per un make-up applicato bene i pennelli sono fondamentali. I piccoli vanno usati per piccoli punti e per eseguire tratti sottili. I pennelli grandi, dalle morbide setole, servono per creare l’effetto smoky eyes, per sfumare e coprire zone più estese. I pennelli cosidetti a lingua di gatto vanno utilizzati per ottenere la sfumatura della matita.

Ecco come procedere
- Fase 1: dopo aver steso su tutto il viso, occhio compreso, la base o, se necessario un correttore, si applica la matita, sfumandola poi con un pennello a lingua di gatto. La matita va sfumata seguendo un unico verso e senza fare troppa pressione per non creare macchie o addirittura grumi. Dovrete muovere il pennello dal centro della palpebra verso le tempie in un unico gesto. A piccoli tratti poi dal centro verso l’alto per sfumare verso il sopracciglia.
- Fase 2: successivamente si passa un pò di cipria. Poi sempre con il pennello lingua di gatto si comincia a passare l’ombretto dal centro della palpebra procedendo verso l’esterno e verso l’alto. Dopo la sfumatura non devono essere visibili linee nette. Successivamente si procede intingendo il pennello piccolo in un colore più scuro, per dare risalto all’occhio, ripercorrendolo in tutta il suo contorno e picchiettando all’attaccatura delle ciglia. Questo contorno va comunque sfumato.
- Fase 3: per dare un tocco di luminosità ed eleganza, specie d’estate, il tutto va stemperato con una polvere d’oro, per le bionde, bronzo per le more.

Importante: per le more il nero va sempre applicato, perché senza di esso all’attaccatura l’occhio non si ottiene un buon effetto; solo col bronzo infatti avrete un occhio spento.


Tag:, , , , , , , , , , , , ,