Puntura di medusa , le cure più adatteNon saranno le famose meduse Sea Wasp australiane , ma anche l’incontro, o forse meglio dire lo scontro, con le nostrane Pelagia Nuctolia non è piacevole visto l’intenso bruciore che una puntura di medusa provoca.

È bene precisare che le specie di meduse alle nostra latitudini non possono provocare danni irrimediabili come quelle dei mari australiani capaci di causare shock anafilattico, arresto respiratorio ed aritmie cardiache. Dalle nostre parti il massimo che si può avere è un intenso dolore, come di bruciatura, nella zona colpita dai tentacoli della medusa.

Il primo consiglio in caso di puntura di medusa è sicuramente quello di stare calmi ed uscire dall’acqua.

L’intervento più utile è sicuramente, come riportate da riviste specializzate australiane, quello di sciacquare con acqua di mare la parte colpita dai tentacoli della medusa ed applicare acqua calda fino alla diluizione del dolore.

Se sulla pelle sono rimaste attaccati i tentacoli della medusa, evitare di rimuoverli con pinzette al fine di lacerarli e provocare la fuoriuscita di altre tossine bensì rimuoverli con cautela e con le dita aiutandosi con una miscela di acqua di mare e bicarbonato effettuando pi degli impacchi sulla zona colpita ogni cinque minuti.

Se nei giorni seguenti il dolore rimane forte consultare il medico per l’utilizzo di analgesici e l’applicazione di creme antibiotiche per evitare eventuali infezioni.

Evitare nel modo più assoluto i consigli ed i luoghi comuni come applicare alcol, che provoca l’ulteriore rilascio di tossine da parte dei tentacoli, oppure ammoniaco che provoca un aumento del rossore della zona colpita. Non applicare creme cortisoniche ed antistaminiche in quanto non adatte allo scopo.

Per i più previdenti oggi sul mercato sono presenti prodotti repellenti per le meduse e protettive per la pelle a base di estratti di placton, glicosamminogliacani, calcio magnesio e silicone. Questi prodotti (creme, spray, gel) vanno applicate prima di entrare in acqua e creano uno strato protettivo sulla pelle repellente alle meduse ed hanno inoltre la capacità di limitare il dolore in caso di puntura di medusa. Questi prodotti sono facilmente reperibili in farmacia ed acquistabili anche senza ricetta medica.

Nel caso si sia talmente sfortunati da capitare in un branco di meduse e quindi di riportare più puntura il consiglio è sicuramente quello di chiamare immediatamente il 118.

Articoli correlati:
- Zanzare, punture insetti, scattato l’allarme


Tag:, , , , , ,