Ipertensione , abbassare la pressione arteriosa in estateDopo un anno di intenso lavoro, ma anche spesso quando si è soggetti a stress ovvero per cause patologiche la misura della pressione può riservarci la brutta sorpresa di riscontrare fenomeni di ipertensione ovvero alti valori della pressione arteriosa sia essa la pressione sistolica (la massima) e che la pressione diastolica la minima).

L’ipertensione comporta problematiche spesso ad lata rischio, come ormai noto, sia per il cuore, che per il cervello che per il sistema nervoso nonché per i reni. Fermo restando la consultazione medica specialistica nel caso si riscontrino fenomeni di ipertensione, durante l’estate e quando si è più rilassati si possono adottare piccoli accorgimenti atti alla diminuzione della pressione arteriosa e quindi alla riduzione dell’ipertensione.

Seguire un dieta per l’ipertensione associata ad un sano e corretto stile di vita nonché l’attivazione di un ciclo farmacologico sotto la cura di uno specialista sono sicuramente le strade principali da seguire ma vi sono comunque piccoli accorgimenti che possono aiutarci anche quando siamo al mare o in vacanza.

Spuntino salutare: le ultime ricerche hanno evidenziato come il consumo di aglio , tra i 600 e 900 mg al giorno, aiuti ad abbassare di circa 7-8 punti la pressione arteriosa, cosi come anche il quotidiano consumo di cipolla grazie al contenuto di quercetina. Ecco quindi come una bella bruschetta sia lo spuntino o l’antipasto ideale.

Il pranzo: Omega 3 a volontà per ridurre l’ipertensione, 5-6 grammi al giorno riducono di 3-4 punti la pressione arteriosa. Una dieta per l’ipertensione può basarsi quindi su una bella razione di salmone a pranzo ed acciughe la sera.

La musica: Ascoltare la musica che piace in completo relax si sa aiuta a rilassarsi ma varie ricerche hanno evidenziato come anche solo mezz’ora di relax in compagnia dei nostri CD preferiti aiuti a ridurre di circa 3 punti la pressione sistolica e di 4 quella diastolica.

Attività sportiva: Senza volersi cimentare in sport estremi e faticosi, una nuotata di mezz’ora al giorno per il nostro periodo di ferie ma anche di piscina al nostro rientro sarà un tocca sano per la nostra ipertensione.

Bibite: No ad alcolici ma tanto tè verde. Ricerche pubblicate su Nutrition hanno evidenziato i benefici sula pressione arteriosa

Insabbiature: Stare al caldo dilata i vasi sanguigni e di conseguenza si abbassa la pressione arteriosa. Quindi anche se solo ci stendiamo al sole ci stiamo facendo del bene. Ma attenzione le sedute nella sabbia non devono superare i venti minuti

Articoli correlati:
- Ipertensione: l’importanza della prevenzione

- Ridurre con la sana alimentazione il colesterolo ed il rischio infarto


Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , ,