sport
Calorie, chili di troppo, obesità, cerchiamo di capirne di più: parliamo di bilancio energetico e peso corporeo.

Ognuno di noi, per svolgere le proprie funzioni ha bisogno di una certa quantità di energia, proprio come l’auto che per muoversi ha bisogno della benzina.

La quantità di energia di cui ognuno di noi ha bisogno è individuale, ciò varia da persona a persona e dipende soprattutto dal sesso, dall’età e dal livello di attività fisica.
Questo fabbisogno è determinato soprattutto dal metabolismo basale, che è la quantità di energia di cui abbiamo bisogno per svolgere le funzioni vitali (energia che serve per far funzionare gli organi, per respirare, per far scorrere il sangue ecc.) e dall’attività fisica.
E’ chiaro, infatti, che un calciatore ha bisogno di introdurre molta più energia rispetto ad una casalinga.

Dove andiamo a prendere questa energia? Dove facciamo il rifornimento di carburante?

La nostra energia viene introdotta quando mangiamo, quindi, proviene dagli alimenti.

Infatti, le famose e temute calorie indicano proprio la misura di energia che un alimento fornisce. Quindi, gli alimenti più calorici sono quelli che contengono più energia. Poiché l’energia ci serve per le attività di tutti i giorni, più attività facciamo, più consumiamo questa energia.

Negli ultimi anni nella nostra società si è verificato un aumento del sovrappeso e dell’obesità, soprattutto tra i bambini.

Questo è dovuto al fatto che la nostra alimentazione è ricca di grassi e di cibi ipercalorici. Inoltre, a causa dei progressi tecnologici e dello stile di vita (andiamo tutti di fretta!!), siamo diventati molto sedentari. Questo ha provocato uno sbilanciamento a favore dell’energia introdotta rispetto a quella spesa, con la conseguenza che ci ritroviamo un po’ tutti con dei chili di troppo.

Infatti, se introduciamo più energia di quella necessaria, cioè mangiamo troppo e male, e siamo sedentari, cioè spendiamo poca energia, il risultato sarà un aumento di peso.
Se, invece, introduciamo una giusta quantità di energia con una corretta alimentazione e conduciamo una regolare attività fisica, riusciremo a mantenere stabile il peso.
Se, infine, introduciamo meno energia di quella che spendiamo (ad esempio quando siamo a dieta e facciamo attività fisica…), il nostro peso diminuirà.

Quindi, se la nostra intenzione è quella di perdere peso, dobbiamo cominciare con una dieta ipocalorica ma bilanciata, in modo da introdurre una minore quantità di energia rispetto alle necessità, e contemporaneamente assumere tutti i nutrienti.
Se, poi, affianchiamo alla dieta una regolare attività fisica, riusciremo contemporaneamente a diminuire le entrate di energia ed aumentare le uscite, così che il risultato sarà una sicura perdita di peso in termini di diminuzione di grasso.

a cura del Dott. Pierluigi Pecoraro
Nutrizionista


Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , ,