geloniIl freddo è nemico dei nostri piedi. Quando alle basse temperature fa seguito un calore improvviso, si verifica una reazione anomala della pelle che può portare alla formazione dei geloni.

Succede infatti che i vasi sanguigni nel piede si raffreddano, si strozzano. Se esposto al calore, il vaso non può sopportare la dilatazione improvvisa e il fluido penetra nel tessuto adiacente.
Questo è un gelone.

I geloni sono macchie e tumefazioni di colore rosso o viola, dolorose e pruriginose.

Cosa si può fare per eliminare i geloni? Quali i rimedi?
Nonostante siano molto fastidiosi, non necessitano di terapie particolari.

Ecco però alcuni consigli per favorire la guarigione dei vostri piedi:

- Consumate molta verdura verde fresca, arance, yogurt, alimenti ricchi di calcio
- Prepariamo due catini: in uno metterete dell’acqua tiepida, nell’altra dell’acqua fredda. Immergete i vostri piedi per quattro minuti nel catino con l’acqua calda e poi altri quattro minuti nell’acqua fredda; l’operazione va ripetuta svariate volte per 20 minuti.
- Fate pediluvi in acqua tiepida a cui dovete aggiungere un cucchiaino di olio di Calendula. Asciugateli per bene e applicate una crema emolliente.

Per prevenire i geloni, cosa si può fare?
- indossare calze e scarpe che proteggano i piedi dal freddo
- evitare uno stile di vita sedentario
- smettere di fumare, dato che la nicotina è un vasocostrittore.

a cura di Imma Manna


Tag:, , , , , , , , ,