preliminariLa cosa sulle quali la maggior parte degli uomini “scivola” è sottovalutare l’mportanza dei preliminari sessuali per le donne.

Gli uomini si eccitano subito e nel giro di un paio di minuti sono “pronti” per sparare le loro cartucce; le donne, invece, per eccitarsi hanno bisogno di tempo, molto più tempo.

Si dice che mediamente, una donna impieghi dai venti ai trenta minuti per raggiungere uno stato decente di eccitazione.

Ripeto: uno stato di eccitazione e non di orgasmo.

Questo dovrebbe farti capire, definitivamente, quanto sia importante dare il giusto tempo ai preliminari. La tua compagna, a differenza tua, per eccitarsi ha bisogno di molto più tempo.

Se tu parti “in quarta”, e dopo cinque minuti pretendi di avere un rapporto completo con lei, finirai per essere l’unico dei due a godere. Non ti sembra di essere un po’ egoista?

Accarezzala dolcemente
Prendi l’iniziativa e comincia ad accarezzarla dolcemente. Sfiorala con le mani, baciala in ogni parte del corpo e aiutala a eccitarsi. Anche con le dita, anche con il sesso orale.

Dedicati a lei per almeno trenta minuti, senza aspettarti nulla in cambio. Pensa a lei, esclusivamente a lei. Aiutala a eccitarsi.

Le zone erogene femminili
Ricorda che le zone erogene del corpo femminile sono infinite; forse, la donna è tutta una zona erogena (anzi, togli il forse).

Dunque, le carezze preliminari le puoi rivolgere tranquillamente in qualsiasi parte del corpo della tua compagna; anzi, più lo esplori, più lei ne trarrà immenso piacere.

Quindi, datti da fare, aiuta la tua partner a raggiungere uno stadio di eccitazione tale da permetterle un orgasmo.

L’importanza dei preliminari per le donne
Ricorda: le donne danno molta importanza ai preliminari perché si eccitano molto più tardi di noi.

Se non rispetti questa fase, finirai per fare l’amore da solo.

Nel mio nuovo libro, “Conoscere e Capire le Donne”, spiego ancor più nei dettagli l’importanza dei preliminari.

Riassumendo: potrei affermare che far “godere” la tua partner dipende in misura minore dalla tua capacità di penetrarla e in misura molto maggiore dalla tua capacità di eccitarla con i giusti preliminari.

Un grande abbraccio e lasciami un commento al post.

Giancarlo Fornei
Formatore Motivazionale & Mental Coach
“Il Coach delle Donne”

Articoli correlati:
- Seno, zone erogene femminili: una delle zone più sensibili nelle donne


Tag:, , , , , , , ,