litigioLa coppia è il più semplice dei sistemi umani osservabili.
Il sistema coppia è un animale a quattro zampe sono: lui, lei, il modello di coppia che ha lui, e le sue aspettative; il modello e le aspettative di lei. L’organizzazione di questi quattro elementi costituisce una coppia.

La coppia è quindi diversa dalla somma delle caratteristiche dei singoli che la compongono.

Ritengo che una diade possa considerarsi coppia quando i due individui condividono i tre aspetti, i tre sottosistemi che caratterizzano la coppia: quello sessuale, quello emotivo, quello sociale.
Questi tre sottosistemi sono in un rapporto di casualità circolare e il buon funzionamento di un aspetto si riflette sugli altri due, così come il cattivo funzionamento di un settore influenza negativamente gli altri due. La povertà, la disfunzionalità di un sottosistema possono essere compensate momentaneamente dalle altre due dimensioni, ma questa reciproca funzione vicaria che i tre aspetti possono avere è solo momentanea.

Una coppia può inizialmente avere un aspetto sessuale molto più pregnante e significativo di quello emotivo e sociale. Ma questo meccanismo compensatorio funziona solo in modo limitato nel tempo. Funziona nei momenti di passaggio, non può costituire una compensazione stabilizzante di una situazione in continua evoluzione.

Nessuna coppia rimane troppo a lungo tale se uno dei tre aspetti è costantemente assente o carente, o lo rimane solo al prezzo di una buona dose di “sintomi” e di disagi.

Le relazioni di coppia dovrebbero basarsi sull’uguaglianza e la parità.
Quanto più numerose sono le aree paritarie, tanto più il rapporto può sostenere l’individuazione senza rigidità di ruoli, cioè con la possibilità di essere alternativamente anche in posizione di dipendenza subalterna.

Ognuno dei tre aspetti può essere enormemente ricco o enormemente povero.
Nel rapporto di coppia si può dare e ricevere tutto, ma non si dovrebbe chiedere nulla in modo perenne e duraturo.
Le disfunzioni nascono tutte o nei rapporti troppo rigidamente sbilanciati, con uno dei due sempre dominante e l’altro dipendente, o in quelli in cui i componenti fanno a gara per dimostrarsi reciprocamente di essere sempre più uguali.
Quando nella coppia c’è lotta per la definizione della relazione si hanno sequenze e interazioni in escalation. Quando invece la lotta è per impedire all’altro di definirsi e farsi definire, prevalgono le sequenze di disconferma.
Fra tutti i sistemi interpersonali, la coppia ha una sua specificità: le tre aree della relazione(affettiva, sociale e sessuale) sono tutte presenti nel contratto esplicito fra gli individui che la compongono, e in questa relazione devono convivere i sentimenti, le passioni, i doveri ed i desideri di entrambi.

Qual è il vostro triangolo dell’amore?

Possono esserci molti diversi triangoli dell’amore per una stessa relazione.
I triangoli hanno in comune tre vertici: l’intimità, la passione e l’impegno.
Differiscono per dimensioni (la quantità di amore), per forma (l’equilibrio dell’amore), per il fatto che rappresentino quel che abbiamo (la relazione vera e propria) o quel che vorremo (la relazione ideale) e per il fatto che rappresentino i nostri sentimenti o le nostre azioni.
Inoltre, ciascun partner ha una diversa serie di triangoli.

Quali sono tutti questi diversi triangoli, e come si formano?

Sternberg ha costruito una scala per misurare ciascuna delle tre componenti, che può permettere alle coppie di stabilire in che punto si trovano rispettivamente nell’ambito della relazione amorosa.
La scala può risultare terapeutica, mettendo in luce le specifiche differenze dell’amore dei due partner, perché può aiutarli a identificare le aree in cui sarebbe necessario un cambiamento e a comprendere il tipo di azione suscettibile di produrlo.
In questo modo, una coppia potrebbe ristabilire l’armonia o per lo meno avere un’evoluzione che consenta a ciascun partner di comprendere e rispettare le differenze dell’altro.

Test triangolare di Sternberg

Istruzioni
Gli spazi vuoti rappresentano la persona con cui avete la relazione. Attribuite due volte un punteggio a ciascuna affermazione su una scala da 1 a 9, dove 1= Per niente; 5=Mediamente; 9=Estremamente. Usate i punti intermedi della scala per indicare i livelli intermedi di sentimento.
Il primo punteggio dovrebbe rappresentare il grado in cui l’affermazione è caratteristica della vostra relazione. In altre parole, in quale misura direste che una data affermazione riflette il modo in cui vi sentite nella relazione?
Il secondo punteggio dovrebbe rappresentare il grado in cui quell’affermazione è importante per la vostra relazione. In altre parole, in quale misura sentite che è importante che vi sentiate in quel modo, indipendentemente da come vi sentite in realtà.

INTIMITA’

1. Contribuisco attivamente al benessere di
______________________
2. Ho una calda relazione con _________________________________
3. Posso contare su _________________________nei tempi di bisogno.
4. ______________________può contare su di me nei tempi di bisogno.
5. Voglio condividere me stesso/a e i miei averi con ________________
6. Ricevo un considerevole sostegno emozionale da ________________
7. Do un considerevole sostegno emozionale a ____________________
8. Comunico bene con _______________________________________
9. Attribuisco a ____________________un grande valore nella mia vita.
10. Mi sento vicino/a a ________________________________________
11. Ho una relazione piacevole con _______________________________
12. Sento che comprendo veramente ______________________________
13. Sento che ____________________________mi comprende veramente.
14. Sento di poter davvero fidarmi di _____________________________
15. Condivido con _____informazioni molto personali che mi riguardano.

PASSIONE

16. Il solo fatto di vedere ___________________mi dà una sensazione piacevole.
17. Mi ritrovo a pensare spesso a ________________________ durante il giorno.
18. La mia relazione con ______________________________è molto romantica.
19. Trovo che ____________________________sia una persona molto attraente.
20. Idealizzo ______________________________________________________
21. Non riesco a immaginare che un’altra persona possa rendermi felice come__
22. Preferisco stare con ____________________piuttosto che con chiunque altro.
23. Per me non c’è niente di più importante della mia relazione con ___________
24. Mi piace specialmente il contatto fisico con ___________________________
25. C’è qualcosa di quasi “magico” nella mia relazione con __________________
26. Adoro ____________________
27. Non posso immaginare la mia vita senza ______________________________
28. La mia relazione con ____________________________________è passionale.
29. Quando vedo un film romantico o leggo un libro romantico penso a ________
30. Mi ritrovo a fantasticare di _________________________________________

IMPEGNO

31. So di prendermi cura di ___________________________________________
32. Sono impegnato/a a mantenere la relazione con ________________________
33. A causa del mio impegno nei confronti di______________, non permetterei che
altre persone si intromettessero fra noi.
34.Confido nella stabilità della mia relazione con __________________________
35. Non lascerei che qualunque cosa contrastasse il mio impegno verso ________
36. Mi aspetto che il mio amore per __________duri per tutto il resto della mia vita.
37.Sentirò sempre una grande responsabilità per ___________________________
38. Vedo il mio impegno verso __________________________come molto solido.
39.Non riesco neanche ad immaginare che la mia relazione con _______possa finire
40. Sono sicuro/a del mio amore per _____________________________________
41. Vedo la mia relazione con ________________________________come stabile.
42.Considero la mia relazione con_______________________una buona decisione.
43. Sento un senso di responsabilità verso ________________________________
44. Progetto di continuare la mia relazione con ____________________________
45. Anche quando __________________è difficile, resto impegnato/a nei confronti
della nostra relazione.

Spiegazione degli item della scala

Gli item da 1 a 15 misurano la componente “intimità”, quelli da 16 a 30 la componente “passione” e quelli da 31 a 45 la componente “decisione/impegno”.
Per ottenere il punteggio in ciascuna componente, sommate i punteggi di ciascun item e dividete il risultato per 15. Avrete in questo modo la media per ogni item.
Idealmente, il grado in cui ciascuna informazione è caratteristica della relazione dovrebbe corrispondere grosso modo al grado in cui è importante per la relazione stessa. Naturalmente, tanto più gli aspetti importanti saranno caratteristici di un rapporto, tanto più grande sarà la soddisfazione dei partner. Per contro, maggiore sarà la discrepanza fra la caratteristica degli item e la loro importanza, maggiori saranno le potenzialità per il disagio e la sofferenza .

CARATTERISTICITA’

- Quanto è caratteristica della vostra relazione la descrizione di ogni affermazione?

Intimità – Passione – Impegno
Alto 8,6 – 8,2 – 8,7
Medio 7,4 – 6,5 - 7,2
Basso 6,2 – 4,9 – 5,7

IMPORTANZA

- Quanto è importante per la vostra relazione la descrizione di ogni affermazione?

Intimità Passione Impegno
Alto 9,0 - 8,0 - 8,8
Medio 8,2 - 6,8 - 7,6
Basso 7,4 - 5,4 - 6,5

Possiamo usare questo test come spunto per iniziare a comprendere alcune delle dinamiche della nostra coppia, ma per comprendere meglio il significato dell’amore bisogna considerare la sua storia.

a cura della dott.ssa Elena Isola
sessuologa e psicoterapeuta


Tag:, , , , , , , , , ,