oliodL’olio di oliva extravergine viene utilizzato sin dall’antichità come rimedio per molti problemi della pelle.

Oggi possiamo utilizzare per la salute della pelle e per la nostra bellezza l’olio d’oliva extravergine ozonizzato, ottenuto con procedure molto avanzate.

L’idea nasce su iniziativa di un gruppo di giovani laureati e ricercatori del Dipartimento di Scienze e tecnologie biologiche e ambientali (Disteba) dell’Università del Salento, in seguito ad una ricerca, durata tre anni, sulle proprietà dell’olio d’oliva ozonizzato e sui principi bioattivi estratti da piante, svolta presso il laboratorio di Anatomia Comparata e Citologia diretto da Luciana Dini.

Il progetto prevede infatti l’utilizzo dell’olio ozonizzato nel settore cosmetico, erboristico e in quello farmacologico.

L’olio ozonizzato, infatti, possiede peculiari proprietà: l’utilizzo di quest’olio, aumenta il numero dei fibroblasti, con il conseguente aumento di acido ialuronico, collagene e glicosaminglicani; rende la pelle più luminosa e vitale.

L’olio ozonizzato è risultato più efficace dei trattamenti tradizionali nella guarigione delle ulcere sia di origine vascolare che traumatica e anche nelle piaghe da decubito.

Inoltre, è in grado di prevenire il naturale invecchiamento della pelle e di curare anche le malattie che spesso si instaurano in età avanzata.

E’ indicato per ogni tipo di massaggio e come idratante dopo la doccia.

a cura di Imma Manna


Tag:, , , , , , , , , , , , ,