bambinoUna ricerca finlandese diretta dal dottor Suvi Virtanen (dell’Istituto Nazionale di Salute e Benessere di Helsinki) pubblicata dal “British Journal of Nutrition“, afferma che l’avena può essere un valido aiuto per i bambini contro l’asma.

I neonati nutriti prima dei 5 mesi con minestre d’avena, o altri cibi contenenti questo cereale, hanno meno probabilità di soffrire d’asma.
Gli studiosi hanno preso in esame 1300 neonati, venuti alla luce tra il 1996 ed il 2000, seguendoli per circa 5 anni.

Lo studio ha dimostrato che l’avena porta benefici se fornita ai piccoli in tenera età, difendendoli da malattie respiratorie.

Un ritardo invece nell’introduzione dell’avena nella prima infanzia può’ aumentare il rischio di asma nei bambini.

Successivi test, condotti su colture cellulari e cavie animali, hanno suggerito come l’ avena può’ influenzare il sistema immunitario e che ha proprietà’ anti-infiammatorie.

In ogni caso, la somministrazione di minestre a base di avena da parte di Virtanen e del suo staff è nettamente in contrasto con quanto indicato dalla maggioranza dei pediatri, secondo cui i neonati non dovrebbero cibarsi di alimenti solidi prima di aver compiuto 6 mesi.

a cura di Imma Manna


Tag:, , , , , , , , ,