ortoressiaL’ortoressia è una vera e propria fissazione per l’alimentazione genuina e naturale.

Scoperta nel 1997 da Steven Bratman, nutrizionista statunitense, l’ortoressia è un disturbo del comportamento alimentare che, anziché interessare la quantità ingerita di cibo come nel caso di bulimia e anoressia, riguarda la qualità di quello che si mangia.

L’ortoressico mentre fa la spesa controlla mille volte l’etichetta del prodotto per essere certo della sua provenienza e della sua qualità eccelsa.

Si tratta comunque di un disturbo molto pericoloso: un regime alimentare fin troppo salutista può essere dannoso per la salute.

Innanzitutto perché il pensiero ossessivo del cibo, anche se rivolto alla qualità dello stesso, può essere un campanello d’allarme per anoressia e bulimia e poi perché escludere troppi cibi dalla propria alimentazione può portare ad una dieta squilibrata, che può comportare problemi di salute anche seri.

a cura di Imma Manna

articoli correlati:
- Problemi alimentari: la bulimia


Tag:, , , , , , , , ,