prostataDal 12 al 19 marzo è in programma la “Settimana di Prevenzione del Tumore della Prostata 2010”.

Il tema di questa quarta edizione, promossa dalla World Foundation of Urology, sarà “Alimentazione e Diagnosi Precoce dai 40 anni”, ed è legato soprattutto alla prevenzione e al contenimento dei fattori di rischio di questa malattia.

Gli uomini che hanno superato i 50 anni di età rappresentano la categoria più a rischio di tumore alla prostata, primo tumore maschile in Italia.

La campagna informativa è mirata a contrastare la diffusione della prima malattia tumorale che colpisce gli uomini (con un’incidenza del 12%), con circa 37 mila nuovi casi l’anno in Italia.

L’obiettivo è:
- informare sull’importanza di una corretta alimentazione: una dieta corretta ricca di frutta, verdura, fibre, alimenti poveri di grassi insieme ad un’attività fisica regolare rappresenta un ottimo strumento di prevenzione;

- promuovere l’informazione e la sensibilizzazione della popolazione sulla necessità di effettuare esami periodici e visite urologiche annuali a partire dai 40 anni d’età;

- indurre una maggiore consapevolezza nei confronti di questo tumore di facile diagnosi ed altamente curabile grazie ad una diagnosi precoce.

a cura di Imma Manna

articoli correlati:
- Prostata, sesso, fertilità: come va preservato questo organo


Tag:, , , , , , , , , ,