coppiaanzianiUn’ indagine condotta da un gruppo di ricercatori dell’Università di Chicago, e pubblicato sul British Medical Journal, ha introdotto la misura di “speranza di vita sessualmente attiva“.

Le donne vivono in media più degli uomini ma la loro aspettativa di vita sessuale è decisamente inferiore rispetto a quella dei maschietti.

Per la precisione un uomo di 55 anni, infatti, ha davanti a sé ancora 15 anni di vita sessualmente attiva, mentre una coetanea di sesso femminile può aspettarsene solo 11.

L’autore del lavoro, Stacy Tessler Lindau, fa notare però che alle anziane signore il sesso non sembra mancare affatto.

Lo studio si è basato su questionari con domande sulla vita sessuale proposti a 3000 adulti tra 25 e 74 anni e a 3000 adulti tra 57 e 85 anni.

Gli uomini sono risultati i più interessati al sesso, praticato probabilmente con donne più giovani, mentre le loro coetanee pensano ad altro.

Un altro fattore che influenza l’attività sessuale è legato alla buona condizione fisica: chi si tiene in forma a dispetto del passare degli anni à interessato al sesso anche dopo aver raggiunto il traguardo degli 80 anni.

Insomma, i maschi hanno una vita più breve delle donne, ma a letto sono molto più goderecci.

a cura di Imma Manna

articoli correlati:
- Il Viagra e le donne


Tag:, , , , , , ,