calviziePresto la calvizie potrà non essere più un problema per i tanti uomini che ne soffrono.

E’ stato infatti individuato il ruolo svolto dal gene APCDD1 nella comparsa della calvizie.

Studiosi della Columbia University, della Rockefeller University e dell’ateneo di Stanford, hanno scoperto il processo che porta ad ammalarsi di ipotricosi simplex ereditaria.

Ipotricosi simplex ereditaria è una malattia che presenta numerose affinità con la calvizie, ed è provocata dalla miniaturizzazione del follicolo pilifero.

Ebbene la scoperta del ruolo del gene APCDD1, localizzato nel cromosoma 18, può dare qualche speranza a chi è affetto da calvizie così come a chi ha l’ipotricosi simplex ereditaria.

Lo studio americano ha infatti scoperto che l’autore del malfunzionamento dei follicoli capillari è proprio questo gene che, nelle persone affette da ipotricosi, risulta essere appunto modificato.

a cura di Imma Manna

articoli correlati:
- Alopecia, calvizie: cause e rimedi


Tag:, , , , , , , , , , , , ,