lampadeabbronzantiL’abbronzatura artificiale crea dipendenza e pare si tratti di una dipendenza pari se non maggiore a quella da alcol e droga.

A lanciare l’allarme è uno studio del Memorial Sloan-Kettering Cancer Center di New York.

Secondo i ricercatori americani, i maniaci della tintarella artificiale e dei lettini abbronzanti presentano tutti i sintomi della tossicodipendenza ed in più sono più inclini a soffrire di ansia e più vulnerabili all’abuso di alcol e droga.

Lo studio è stato effettuato su 421 studenti, 229 dei quali ricorrevano alle lampade almeno 23 volte all’anno.
Quasi il 40% di loro è stato dichiarato dipendente dall’abbronzatura artificiale.
Dei 229 inoltre 90 (39,3%) sono stati individuati come dipendenti da sostanze stupefacenti e 70 (30,6%) sono stati inseriti nel gruppo di persone con ansia o depressione.

a cura di Imma Manna

articoli correlati:
- Tanoressia: abbronzatura ad ogni costo


Tag:, , , , , , , , ,