alclL’eccessivo consumo di alcol aumenta il rischio di tumori e di invecchiamento precoce.

La scoperta è dell’Universita’ di Padova, con la collaborazione con l’Universita’ di Milano, e la Fondazione Irccs Ca’ Granda Ospedale Maggiore Policlinico.

I ricercatori hanno analizzato il Dna del sangue di 59 persone che facevano un consumo eccessivo di alcol e 197 volontari con un consumo di alcol nella norma.

I soggetti esaminati avevano un’età simile e non mostravano differenze per altre caratteristiche che avrebbero potuto modificare la lunghezza dei telomeri (sequenze di Dna che si trovano nelle regioni terminali dei cromosomi e sono importanti per la stabilità genetica delle cellule).

Dall’analisi dei risultati, i ricercatori hanno osservato una lunghezza dei telomeri drasticamente ridotta negli individui che hanno consumato quantità eccessive di alcol.

La conseguenza di ciò è che più si beve più si va incontro al rischio di perdere il meccanismo che fa invecchiare le cellule in modo naturale e, con i telomeri danneggiati, c’è il rischio dell’insorgenza di tumori.

a cura di Imma Manna

articoli correlati:
- Tumore al seno e alcol: chi beve troppo rischia di più


Tag:, , , , , , , , ,