perdere_pesoPer poter seguire in modo proficuo una dieta dimagrante, bisogna convincersi che una corretta alimentazione non può essere un fatto occasionale, ma deve essere diventare una costante.

Prima di iniziare una dieta che miri alla perdita di peso bisognerà tener conto di alcuni fattori:

- della quantità totale di peso (Kg) da perdere
- del peso che realisticamente è possibile perdere in modo naturale e fisiologicamente non stressante ogni settimana
- di consentire al fisico di abituarsi in modo progressivo a quantità di cibo inferiori per poter mantenere il peso forma raggiunto al termine della dieta vera e propria.

Ecco alcuni step da seguire per la perdita dei chili in eccesso:

1. calcolare quello che dovrebbe essere il peso forma in rapporto alle proprie caratteristiche fisiche ed antropometriche
2. stabilire i chili da perdere complessivamente con la dieta, facendo la differenza tra il peso attuale e il peso forma
3. stabilire il peso che si intende perdere mediamente per ogni settimana, ricordando che per consentire al fisico in modo ottimale ad un regime alimentare più esiguo, non bisognerebbe mai perdere più del 1,2% del peso corporeo alla settimana
4. calcolare il personale fabbisogno calorico approssimativo di una giornata tipo e quello di una eventuale giornata di maggiore attività fisica, in cui magari ci sottoponiamo ad attività fisica
5. calcolare quello che dovrà essere fabbisogno calorico personale giornaliero che consenta di perdere mediamente alla settimana il peso stabilito al punto 3
6. calcolare quotidiniamente, a seconda del contenuto calorico degli alimenti che si desidera mangiare, il peso in grammi di ogni alimento da assegnare ai pasti, in modo tale che, complessivamente, tutti gli alimenti non superino il fabbisogno calorico personale calcolato nei punti 4 e 5
7. cominciare la dieta dimagrante facendo riferimento al fabbisogno calorico di mantenimento (visto al punto 4) per la prima settimana, questo consentirà di poter stabilizzare il peso corporeo prima di iniziare a perderlo
8. a partire dalla seconda settimana fino a che non sarà raggiunto il peso forma, bisognerà fare riferimento al fabbisogno calorico personale calcolato al punto 5, così da poter perdere mediamente il peso calcolato al punto 3
9. una volta raggiunto il peso forma, bisognerà continuare per almeno 10 giorni una dieta di mantenimento basata nuovamente sul fabbisogno calorico calcolato al punto 4
10. una volta seguiti i vari step, basterà controllare il peso corporeo settimanalmente per verificare che le quantità di cibo ingerite continuino ad essere quelle corrette.

a cura di giustadieta.it


Tag:, , , , , , , , , ,