occhiali-da-soleL’estate è arrivata e una buona lente da sole diventa sempre più indispensabile per proteggere gli occhi dai raggi UV e dalla luce blu, meno conosciuta ma altrettanto pericolosa, con una lunghezza d’onda che si trova nel campo del visibile intorno ai 400-500 nm.
Tali radiazioni luminose sono capaci di provocare danni alla vista in modo indiretto; l’occhio infatti è un organo molto ricco di ossigeno e tutte le strutture che lo costituiscono vanno incontro a stress ossidativo; quando vengono colpite dalla luce producono molti radicali liberi che nel tempo, accumulandosi, provocano un danno progressivo.

Le categorie più a rischio sono in assoluto quelle dei bambini e degli anziani; le statistiche ci dicono che solo l’11 % dei bambini in un’età compresa tra i 6 e i 10 anni utilizza gli occhiali protettivi; per gli ultracinquantenni la percentuale si abbassa al 10% e sappiamo che quasi sempre il criterio di scelta non tiene conto della qualità del prodotto, in particolare delle lenti.

Spesso l’occhiale è un acquisto “dell’ultimo minuto”, effettuato su bancarelle che, chiaramente, non forniscono alcuna garanzia relativa alla qualità del prodotto.

Ed invece solo un occhiale da sole di alta qualità risulta utile per proteggere i nostri occhi, altri tipi possono essere addirittura nocivi.

Non tutti sanno infatti che la maggior parte dei problemi visivi che si hanno in vecchiaia come cataratta o maculopatia sono il risultato di un danno subìto prima dei 30 anni.

Ecco quindi che la prevenzione deve iniziare già nell’infanzia schermando gli occhi dei bambini dai raggi ultravioletti e dalla luce blu con lenti di qualità.

Bisogna sapere inoltre che i raggi solari più pericolosi non sono quelli che vengono dall’alto, ma quelli riflessi da superfici riflettenti come la sabbia bianca, la neve, l’acqua del mare, ecc.; in simili situazioni, nell’arco dell’intera giornata, la superficie dell’occhio accumula una quantità di raggi 8 volte superiore alla soglia limite per l’induzione della cataratta o di patologie retiniche.

Insomma per una protezione “totale” è importante indossare gli occhiali da sole sempre e di qualità, al mare anche sotto l’ombrellone così come in città e persino quando il cielo non è limpidissimo.

E se vogliamo dare ai nostri occhi una protezione ancora maggiore nel periodo estivo dalle radiazioni nocive della luce blu, oltre agli occhiali da sole, risulta utile una dieta ricca di luteina, una sostanza antiossidante che protegge la retina; tale sostanza è presente in molti vegetali, soprattutto spinaci, cavoli, fagiolini, basilico, prezzemolo e comunque verdure a foglia verde nonché in quasi tutti i tipi di frutta.

a cura del dott. Gennaro Tramontano
Oculista

articoli correlati:
- Occhiali da sole, proteggiamo i nostri occhi


Tag:, , , , , , , , , , ,