donna_allo_specchioIl nostro cervello ci fa apparire, ai nostri occhi, più grasse di due taglie.

Lo sostiene un gruppo di studiosi dell’University College di Londra guidati da Michael Longo.

Alla base di questa teoria c’è uno studio.

È stato chiesto a 18 volontari di nascondere la loro mano sinistra e poi di indicare dove si trovavano le dita, le nocche e così di seguito.

Le stime dei partecipanti all’esperimento sono state poi utilizzate per creare una mappa della mano ricostruita dal cervello.

Tale mappa è stata in seguito confrontata con le reali di
mensioni delle mani. Nella maggior parte dei casi i volontari sbagliavano ad intuire la forma della mano in quanto la ritenevano più grande di quanto fosse in realtà.

La distorsione non solo delle dimensioni della mano ma di tutto il corpo, viene, secondo gli studiosi, proprio dal nostro cervello.

Alcuni soggetti poi sono più portati a vedersi più grassi che altri.
E tra questi le donne, più sensibili ai cambiamenti del proprio corpo.

Buone notizie dunque per le donne che sono a dieta.

a cura di Imma Manna

articoli correlati:
- Mettersi a dieta, ecco come


Tag:, , , , , ,