stress_e_meloneVi state rinfrescando in questa calda giornata d’estate vi state rinfrescando mangiando una bella fetta di melone?
Fate bene, anzi benissimo.

Con il melone infatti, oltre che rinfrescarsi e gustare un frutto davvero dolce e succoso, ci si protegge anche dallo stress.

Lo sostengono i ricercatori dell’Istituto Nazionale Francese per la ricerca agricola (INRA) coordinati dal dottor Jean-Paul Lallès.

Gli scienziati francesi hanno condotto uno studio in cui si evidenzia come un supplemento quotidiano di antiossidanti superossido dismutasi enzimatici (SOD) come quelli contenuti nel melone possa abbassare i livelli di proteine dello stress che si accumulano nell’intestino.

Lo studio è stato condotto su di 36 maialini che sono stati tenuti, in un primo tempo, a digiuno per due giorni.
Dopo sono stati suddivisi in tre gruppi.
I maialini sono stati poi nutriti con una dieta uguale per tutti per un periodo di tre settimane.
Due gruppi però hanno ricevuto un’integrazione alla dieta composta da 12,5 o 50 UI/Kg di antiossidanti SOD con lo scopo preciso di valutare eventuali modifiche dei livelli delle proteine dello stress nell’intestino degli animali.

I risultati delle analisi hanno mostrato che i livelli ematici di SOD aumentavano con dosi crescenti di melone.

Questo studio dimostra con una dieta ricca antiossidanti SOD, contenuti nella polpa del melone, diminuisce l’espressione delle proteine dello stress nell’intestino.

a cura di Imma Manna

articoli correlati:
- Dieta antistress per gli studenti alle prese con gli esami


Tag:, , , , , , , ,