albicoccaDurante le vacanze estive tutti siamo attenti alla “tintarella” ma pochi sono attenti alla giusta alimentazione.

Proprio con il caldo è importantissimo reintegrare i sali minerali persi con il sudore, con adeguate porzioni di frutta e verdura.
Proprio questi alimenti sono ricchissimi di acqua e sali minerali.
Il colore di alcuni frutti e di alcune verdure sono caratteristici del contenuto in vitamine e in particolare di quelle che favoriscono l’abbronzatura.

Tra gli alimenti ad alto contenuto di vitamina A ci sono carote, rucola, spinaci, albicocche, lattuga, melone, sedano, peperoni, nespole, pomodori, pesche e cocomeri.

La vitamina A è una sostanza che aiuta la produzione di melanina da parte dell’epidermide.
Questo è un aspetto intrigante e che forse può stimolare l’attenzione nell’incrementare il consumo di frutta e verdura.
Ma ricordiamo che queste categorie di alimenti sono un vero toccasana per la salute.
Grazie alla presenza di altre vitamine come la C e la E, nutrono e mantengono in efficienza l’apparato intestinale e si oppongono all’azione dei radicali liberi prodotti nell’organismo anche dall’esposizione al sole.

Sottolineiamo ancora l’ottimo contenuto di fibra alimentare che oltre a regolarizzare il transito intestinale aumenta il senso di sazietà.
Quindi un validissimo aiuto per coloro che tengono non solo alla tintarella ma anche alla linea.

Consumare 4 o 5 porzioni di frutta e verdura al giorno sono le raccomandazioni ormai condivise da tutta la comunità scientifica.
Per raggiungere queste porzioni, basta consumare spuntini di metà mattino e di pomeriggio proprio a base di frutta o verdura.

Non dimentichiamo mai che verdura e frutta devono essere sempre presenti ai pasti principali quali pranzo e cena.

In alternativa al consumo di frutta durante gli spuntini si può consumare una buona porzione di frutta anche durante la prima colazione.

Seguire costantemente una sana e corretta alimentazione, preferendo alimenti stagionali, è un valido aiuto per il mantenimento di buono stato di salute e per migliorare il proprio benessere.

a cura del Prof. Pierluigi Pecoraro
Nutrizionista

articoli correlati:
- Acqua, attività fisica e idratazione corporea: perché bere fa bene?


Tag:, , , , , , , , , ,