strabismo-bambiniUn gruppo di ricercatori svizzeri ha scoperto che i bambini affetti da strabismo, i quali non hanno entrambi gli occhi perfettamente allineati (“occhi storti”), ricevono meno inviti alle feste di compleanno rispetto agli altri bambini.

I ricercatori hanno modificato digitalmente le foto di sei bambini creando artificialmente vari tipi di strabismo convergente e divergente.

In un secondo momento hanno chiesto a 118 bambini di età compresa tra i 3 e i 12 anni di scegliere chi, tra i bambini impressi sulle foto modificate e tra altrettanti bambini non affetti da strabismo, avrebbero voluto invitare alla propria festa di compleanno.

Mentre i bambini al di sotto dei sei anni di età non hanno espresso particolari preferenze tra coetanei affetti da strabismo e non, i soggetti con più di sei anni erano molto più inclini a scegliere bambini che presentavano un normale allineamento oculare.

Dei 118 bambini, 48 erano di età compresa tra i 6 e gli 8 anni. 18 di essi, in tutto il test, non hanno mai scelto bambini affetti da strabismo; 17 di essi hanno, invece, “invitato” un bambino strabico e i restanti 11 hanno selezionato più di un bambino con gli occhi non perfettamente allineati.

Inoltre, i ricercatori hanno aggiunto che tra i 31 bambini di età compresa tra i 4 e i 6 anni, soltanto uno non ha selezionato alcun coetaneo affetto da strabismo, mentre tutti gli altri hanno fatto ricadere la propria scelta su almeno un soggetto affetto da questa patologia.

I risultati hanno dimostrato che i bambini affetti da strabismo vengono più difficilmente accettati dai propri pari, pertanto è consigliato intraprendere un percorso correttivo prima del compimento dei sei anni di età, quando le implicazioni sociali negative ancora non sono presenti.

a cura del dott. Pascotto
Oculista

articoli correlati:
- Strabismo bambini, come riconoscerlo


Tag:, , , , , , , , ,