diabeteSono allarmanti i dati contenuti negli Annali AMD 2010, il rapporto nazionale sulla qualita’ dell’assistenza offerta nei centri di diabetologia redatto annualmente dall’Associazione Medici Diabetologi (AMD).

Il diabete, a causa di uno stile i vita poco salutare, è in netto aumento tra i giovani.

Queste le cifre:

- il 56,6% dei diabetici ha oltre 65 anni
- il 35,4% tra 45 e 65
- l’8% ne ha meno di 45
- Il 91,9% e’ colpito da diabete di tipo 2 e, tra questi, 1 su dieci ha tra i 45 e i 55 anni, ma gia’ 4 su cento meno di 45
- due terzi dei soggetti con diabete di tipo 2 sono obesi (BMI superiore a 27) e solo meno del 20% risulta normopeso
- nel diabete di tipo 1 l’obesità riguarda circa un quarto dei pazienti
- un terzo delle persone con diabete tipo 1 (28,9%), e il 17,3% di quelli con tipo 2, e’ fumatore
- superiore al 90% (94,7% nel tipo 1 e 92,3% nel tipo 2), la percentuale di persone con diabete che effettua la misurazione, almeno una volta l’anno, dell’emoglobina glicosilata.

Dai dati dell’AMD emerge inoltre che il grado complessivo di controllo della malattia nei diabetici assistiti dai centri italiani e’ buono, come buona è la qualità dell’assistenza fornita nel nostro Paese, anche se è necessario ancora migliorare.

a cura di Imma Manna

articoli correlati:
- Diabete, è in arrivo il Liraglutide


Tag:, , , , , , , , ,