vestito-sposa-neroC’è chi si è sposato sott’acqua, chi mascherato da Superman e Wonder Woman, e una coppia che invece ha scelto Shrek e Fiona.
C’è anche chi ha organizzato il proprio matrimonio in una foresta, lui travestito da Peter Pan, lei da Campanellino.
E che dire di una coppia che ha coinvolto anche gli invitati facendo mascherare tutti per un matrimonio a tema “Star Wars”?
Ci vuole molta originalità e coraggio per idee del genere, e soprattutto tanta voglia di scioccare!
Ma a volte per organizzare un matrimonio che rompa gli schemi può bastare molto meno.

Pensiamo, ad esempio, ad uno dei momenti del matrimonio più attesi e carichi di emozione come la celebre passegiata verso l’altare.
La tradizione, e il galateo delle nozze, impongono che la sposa arrivi insieme al padre davanti alla porta centrale della chiesa e si fermi; una volta iniziata la classica marcia nuziale, la camminata verso l’altare deve essere fluida, non troppo veloce ma neanche troppo lenta, con un portamento il più elegante possibile.
Per qualcuno, però, questi dettagli possono risultare noiosi e banali: perché allora non fare come una coppia di ragazzi del Missouri, in America, che hanno trasformato la chiesa in un palco di Broadway, mettendo in scena una passerella con musica pop e addirittura una coreografia di ballo?

Passiamo ora ad un altro importantissimo particolare della cerimonia: la sposa si è specchiata migliaia di volte, ha fatto centinaia di prove e alla fine si presenta in chiesa con un abito…nero!
Ecco davvero un modo per sovvertire totalmente le regole e sorprendere tutti. Sono molte, d’altronde, le firme famose che hanno disegnato abiti ed accessori per le collezioni sposa più importanti mettendo da parte l’innocente e candido bianco, a favore di colori accessi o scuri, pensati proprio per le spose dall’animo anticonformista.

Parliamo ancora di Lei: non possiamo di certo dimenticare le scarpe da sposa.
Bisogna sceglierle con cura, perché sono un dettaglio indispensabile per slanciare la figura, e donare quel tocco di eleganza e stile del tutto personale.
Che ne dite invece di un matrimonio in sandali? Ebbene sì, sono molte le spose che d’estate abbandonano il classico decolté per indossare dei comodi, eleganti e bellissimi sandali; il tabù delle scarpe è caduto, insieme, ovviamente, a quello delle calze!

Passiamo alla location per matrimoni: ricordate quei ricevimenti noiosissimi, in ristoranti ordinari, in cui gli sposi sono costretti dal bon ton a girovagare confusamente per i tavoli, scambiando con gli invitati le stesse battute di volta in volta?
Quei ricevimenti in cui la compostezza sembra finta ed eccessiva, e per ottenere l’attenzione di tutti, e pronunciare le felicitazioni ormai consunte, si è costretti a battere il coltello d’argento sul bicchiere di cristallo?
Tutto questo ormai fa parte del passato.
Gli sposi moderni si ingegnano in tutti modi per scegliere la location più originale e adatta al proprio stile: che sia un agriturismo immerso nel verde con tanto di ruscello, o un ristorante dall’arredamento futuristico e minimale, la caccia al ristorante più esclusivo, creativo e col menù più esotico, è iniziata; la ricerca dello scenario ideale in cui coinvolgere i propri cari e gli invitati tutti in situazioni giocose e divertenti è di grande importanza per dare vita ad un ricevimento senza eguali.

Insomma, l’importante è dare spazio all’originalità e lasciar volare la propria fantasia! E se i vostri genitori non saranno d’accordo, ricordategli che il matrimonio è il vostro, e che fareste di tutto per lasciare un’impronta profonda nei loro ricordi e in quelli degli invitati che rispecchi tutta la vostra originalità!

a cura di LeMieNozze.it

articoli correlati:
- Trucco sposa, consigli per non sbagliare il make up


Tag:, , , , , , , , , , ,