influenza-stagionaleL’influenza stagionale nei prossimi giorni raggiungerà il suo picco.

Nessuna preoccupazione o allarmismo.

La prima cosa da fare per capire se si tratta di influenza stagionale o di altre forme virali o batteriche è farsi visitare dal medico.

Ecco i consigli degli specialisti.

- Non affollare gli studi medici né il Pronto Soccorso per un po’ di febbre;

- Aspettare il decorso della febbre nelle 24-48 ore. Se è molto alta e non tende a passare neppure con antipiretici e i sintomi sono mal di testa, mal di gola, tosse, inappetenza, dolori articolari e stanchezza, vomito e diarrea, è propobabile che ci si trovi proprio alle prese con l’influenza stagionale;

- Evitare l’uso di antibiotici se non indicati dal medico;

- Tutti i sintomi possono perdurare anche oltre i 7 giorni dopo la febbre;

- Il consiglio è di restare a riposo al caldo e di ricorrere a latte con il miele, spremute d’arancia, e brodo di pollo.

a cura di Imma Manna

articoli correlati:
- Raffreddore, 3 rimedi naturali per prevenirlo e curarlo


Tag:, , , , , , , ,