geloniI geloni sono chiazze rosse dolorose e pulsanti che, causa un piccolo problema a livello della microcircolazione sanguigna delle estremità, si presentano durante l’inverno.

Compaiono su mani, piedi, orecchie, naso, mento.

Tali arrossamenti, i cui sintomi sono prurito e dolore, possono anche tendere screpolarsi e, se non curati, possono causare infezioni.

Bisogna intervenire tempestivamente.

Ecco i rimedi.

- Se già comparsi, la cura migliore consiste nell’applicare sulla parte interessata una crema a base di cortisone, in caso di sola infiammazione.
Se il gelone è anche screpolato, o comunque è presente una lesione, bisogna alternare l’applicazione della pomata al cortisone con un’altra base di antibiotico, come la gentamicina o l’aureomicina.

Per prevenire i geloni:

- Bisogna mangiare alimenti ricchi di vitamine.
Il beta carotene, contenuto nelle carote e negli spinaci, aiuta la pelle a mantenersi elastica.
La vitamina C, che si trova negli agrumi, serve per mantenere elastiche le pareti dei vasi sanguigni.
Infine, i flavonoidi, sostanze presenti in more e mirtilli, che hanno la capacità di migliorare la circolazione dei piccoli vasi sanguigni;
- fare esercizio fisico costantemente;
- pediluvi o, comunque, immergere la parte malata nell’acqua tiepida, dove si è fatto bollire foglie di salvia;
- frizionare la parte lesa con alcol etilico, che ha ha la capacità di stimolare la circolazione sanguigna.

a cura di Imma Manna

articoli correlati:
- Geloni, cause e diagnosi


Tag:, , , , , , , , , , , , ,