erotismo-coppiaLe fantasie erotiche ci permettono di arricchire la nostra vita sessuale attraverso la ricerca di nuove esperienze, scongiurando le trappole della routine e della monotonia, donando maggiore vitalità al desiderio stesso.
Esse, quindi, non sono da ritenersi pericolose o negative: sono un mezzo per conoscere meglio il proprio immaginario e se stessi.
Un immaginario ricco rappresenta un’eccellente risorsa ed è correlato con aspetti positivi di curiosità e di apertura mentale.

Alcune fantasie restano piccoli e intensi sogni ad occhi aperti, in quanto tradotte nella realtà perderebbero il loro fascino o addirittura causerebbero disgusto e riprovazione.
In questo caso esse esprimono dei significati che andrebbero meglio compresi prima di intraprendere azioni che rischierebbero di non essere per nulla gratificanti.
Un esempio tipico è la fantasia di avere un rapporto sessaule a tre da parte di uno dei due partner.

Alla base di tale desiderio possono risiedere diverse motivazioni, quali il bisogno di dirigere e controllare la paura di essere traditi o la curiosità per un piacere omosessuale che può essere così espresso al riparo della coppia eterosessuale consolidata.
Aldilà dei significati personali, la proposta di un “gioco a tre”, da un punto di vista più squisitamente relazionale, non comporta necessariamente la voglia di tradire, né costituisce una provocazione fine a se stessa, ma potrebbe indicare il desiderio di condividere un modo trasgressivo e inusuale di vivere il piacere; in quanto tale rappresenterebbe solo l’incipit per un dialogo attraverso il quale i due partner possono individuare insieme una modalità più consona che gratifichi entrambi.

Altre fantasie, al contrario, ci stimolano in modo più evidente a diversificare, indagare e approfondire la conoscenza e l’esperienza sessuale. Quando i rapporti sono vissuti come ripetitivi e noiosi l’idea di un gioco nuovo può radicarsi nel desiderio di entrambi e dar vita ad una sperimentazione piacevole.

Quanto detto finora mette in discussione uno dei miti che riguardano la coppia e l’amore, secondo cui, se c’è desiderio fra due persone, l’intesa sessuale ne è la logica conseguenza.
È invece vero che l’erotismo di coppia, partendo dall’attrazione reciproca, si costituisce col tempo, con la conoscenza e con qualche aggiustamento. Purtroppo di solito non si riesce a parlare schiettamente per imbarazzo, o per paura di turbare o offendere il partner.

È necessario tenere a mente che, a prescindere dall’unicità e dalla specificità di ciascun individuo, l’erotismo maschile e quello femminile sono differenti.
Di fronte a tale discrepanza erotica, uno dei due partner nel compiacere l’altro a lungo andare rischia di accumulare frustrazione e aggressività che potrebbero ripercuotersi negativamente sull’equilibrio relazionale della coppia.
È quanto capita, ad esempio, a quelle donne che non condividono una delle preferenze più diffuse tra gli uomini, il sesso orale, che si associa nell’immaginario maschile all’idea di essere al centro dell’attenzione, ma anche ad un certo senso di potenza per la sudditanza della partner.
In questi casi si può creare uno squilibrio in cui uno dei partner tende a condurre l’altra in una direzione che non rispecchia l’immaginario erotico di entrambi.

La costruzione di una relazione erotica più consapevole si basa sulla ricerca di un divertente scambio giocoso, che prende le mosse da una attenta riflessione individuale sulla propria “mappa” di preferenze sessuali.
Allo stesso tempo, si può stimolare l’altro, in modo propositivo e non inquisitorio, a fare lo stesso, promuovendo così una comunicazione di coppia sui contenuti erotici che passerà per chiarimenti verbali, ma anche attraverso il linguaggio del corpo.
In questo modo si potranno esplorare con serietà e complicità i gusti e le preferenze intime che muovono il desiderio all’interno della coppia, superando pudori, imbarazzi e zone d’ombra reciproci.

Soltanto allora i rapporti potranno essere considerati il frutto della creatività e della voglia di condivisione di entrambi i partner.

a cura della Dott.ssa Elena Isola
Psicoterapeuta – Sessuologa Clinica

articoli correlati:
- Sesso, eros e fantasie sessuali


Tag:, , , , , , , , , , , , , , , ,