bombonieraQuando si sta organizzando un matrimonio si affrontano una moltitudine di decisioni, lunghe liste di impegni da onorare, prove di ogni tipo (dall’abito al ristorante), dubbi da sciogliere per ottenere il matrimonio perfetto e rendere felici prima di tutto sé stessi, ma anche tutti gli invitati.

Ogni aspetto del matrimonio, può regalare, anche sul piano organizzativo, gioie, piaceri e soddisfazioni personali, tanto quanto rischia di far precipitare i momenti della preparazione in dramma irreversibile qualora non si trovi la giusta soluzione.

Immaginate una futura moglie che deve scegliere fra una moltitudine di vestiti da sposa: il passo dalla preoccupazione, causata dal non trovare quello adatto, allo stupore e l’infinita gioia che possono invaderla nel momento in cui si specchia con il suo abito è veramente breve.

Ogni decisione importante ha quindi bisogno di dedizione e della dovuta cura.

Ma guai a sottovalutare i particolari! Anche i piccoli dettagli necessitano della giusta attenzione per far sì che il matrimonio dei propri sogni si realizzi.

Pensiamo ad esempio alle bomboniere matrimonio ; queste non sono di certo una priorità assoluta, ma di sicuro hanno il loro valore nel contribuire a dare un tono giusto alle nozze. Non dimentichiamo, poi, come per gli invitati, le bomboniere simboleggino il ricordo del giorno della celebrazione e del festeggiamento!

Oltre a questo importante ruolo memoriale, hanno il compito di essere un modo garbato e di gusto per ringraziare tutti gli invitati per aver partecipato ad un momento importante della propria vita.

Di norma la bomboniera classica prevede un sacchetto (colore, forma e materiale a seconda del gusto degli sposi) contenente un numero dispari (perché indivisibile come il matrimonio) di confetti.

Solitamente i confetti sono cinque e simboleggiano le cinque virtù, i cinque auspici per un matrimonio:

- salute
- longevità
- fertilità
- felicità
- ricchezza

Secondo il galateo delle nozze, le bomboniere andrebbero consegnate circa venti giorni dopo la celebrazione del matrimonio, mentre la coppia è in viaggio di nozze.

Tuttavia al giorno d’oggi, per semplicità, le bomboniere vengono distribuite al termine del banchetto, a seguito del taglio della torta nuziale, secondo questa prassi: lo sposo porta un cesto contenente le bomboniere, e la sposa le consegna agli invitati.

Sempre secondo la tradizione, i testimoni e i parenti più stretti devono ricevere una bomboniera speciale, più preziosa, che verrà consegnata prima del matrimonio.

Per quanto riguarda la bomboniera in sé, un tempo era molto diffusa l’usanza di scegliere piccoli oggetti decorativi, come soprammobili o pezzi di artigianato.
Col tempo questa usanza si sta modificando e sempre più sposi danno libero sfogo alla loro fantasia, scegliendo oggetti particolari ed ironici, dal design ricercato; oppure, volendo fare un’opera di bontà, scelgono delle bomboniere equo-solidali, che destinano il budget ad opere di bene tramite associazioni onlus, enti di solidarietà, croce rossa internazionale e altri tipi di istituti a difesa dei socialmente deboli o dei più poveri.

Ma ricordate: quale che sia la vostra bomboniera, non dimenticate di accompagnarla con dei dolcissimi confetti, così oltre ai vostri cari invitati, vi sarà grato anche il dentista.

a cura di LeMieNozze.it

articoli correlati:
- Matrimonio e bomboniere


Tag:, , , , , , , , , ,