caffè-e-grassiSecondo uno studio dell’Università di Guelph, Canada, pubblicato sul Journal of Nutrition, dopo un pasto molto grasso, è preferibile evitare di prendere il caffé, anche dopo diverse ore.

Il motivo?

Quando si consuma un pasto grasso, come può essere quello consumato in un fast food, i livelli di zucchero nel sangue aumentano notevolmente, fino ai valori tipici di chi soffre di diabete.

Secondo gli studiosi, l’assunzione di caffeina, anche cinque ore dopo un pranzo, ricco di grassi fa innalzare gli zuccheri nel sangue del 65 per cento, complicando il lavoro del pancreas nella produzione di insulina per tenere a bada la glicemia.

Per giungere a queste conclusioni, i ricercatori hanno fatto ingerire ad un gruppo di volontari una bevanda contenente grassi.
Sei ore dopo i volontari hanno bevuto una bevanda a base di zucchero.
In questo caso il livello di zuccheri nel sangue è risultato maggiore del 32% rispetto al livello registrato con la sola assunzione di bevanda zuccherina.

Ad un secondo gruppo, invece, a distanza di cinque ore dalla bevanda grassa, è stato dato del caffè.
Ebbene il livello di zuccheri nel sangue, in questo caso, era raddoppiato con l’assunzione di caffeina.

a cura di Imma Manna

articoli correlati:
- Ictus, caffè riduce rischio nelle donne


Tag:, , , , , , , ,