yoga-contro-depressione-e-fibrillazione-atrialeLo yoga come strumento per sconfiggere ansia, depressione e malattie cardiache, in particolare la fibrillazione atriale.

Lo sostiene una ricerca dell’University of Kansas Hospital (Kumed), diretta dal dottor Dhanunjaya Lakkireddy e presentata al recente meeting dell’American College of Cardiology, tenutosi a New Orleans (USA) il 2-5 aprile 2011.

Prendendo le mosse da indagini precedenti che dimostravano come lo yoga contribuisse a ridurre i livelli di colesterolo e ipertensione, gli studiosi hanno lavorato con 49 volontari, inesperti di pratica yoga, sottoponendoli ginnastica e test.

I cardiofrequenzimetri hanno rivelato che, dove era presente un battito cardiaco irregolare, al procedere delle lezioni di yoga, gli episodi di fibrillazione atriale diminuivano del 50%.
Il tutto accompagnato anche da una diminuzione di ansia e depressione ed un miglioramento dello stato di salute generale.

Il consiglio è quindi quello di praticare un po’ di yoga anche se non si hanno problemi cardiaci ma anche solo per ridurre ansia e stress.

a cura di Imma Manna

articoli correlati:
- Tai chi yoga: benessere per il corpo e per la mente


Tag:, , , , , , , , , , , , , ,