aidsL’Istituto superiore di sanità (Iss) ha reso noto che partirà dal Sudafrica la sperimentazione del vaccino italiano contro l’Aids.

La sperimentazione interesserà un totale di 200 partecipanti di età compresa tra i 18 e i 45 anni.

Il vaccino, basato sulla proteina Tat di HIV-1, è frutto di uno studio condotto dal gruppo di ricerca italiano coordinato da Barbara Ensoli del Centro Nazionale AIDS dell’Istituto Superiore di Sanità e finanziato dal Ministero della Salute italiano.

Obiettivo dello studio, sottolinea l’Iss, che collaborerà con il National Department of Health del Sudafrica, è la valutazione dell’immunogenicità, ovvero la capacità di indurre una risposta immunitaria, del vaccino somministrato.

a cura di Imma Manna

articoli correlati:
- Aids, buoni i risultati del vaccino italiano


Tag:, , , , , ,