peperoncino-e-dietaSecondo una ricerca pubblicata su Physiology & Behaviour , condotta dai ricercatori della Purdue University (Indiana), il peperoncino è un valido alleato in dieta visto che aiuta a controllare la fame e a bruciare calorie.

Lo studio ha esaminato 25 volontari, sani e non sovrappeso, a cui è stato somministrato peperoncino rosso, dopo averne verificato il livello di sopportabilità: 1,8 grammi per i 13 che già lo utilizzavano e 0,3 per gli altri.

Ebbene è stato dimostrato che il peperoncino, anche in dosi limitate (1 grammo, pari a mezzo cucchiaino), fosse in grado di attenuare l’appetito e facilitare l’assimilazione dei nutrienti assunti tramite pasto.

Tutto ciò perché, spiegano gli esperti, il corpo percepisce la sensazione di bruciore: ciò riduce lo stimolo della fame e aumenta la temperatura interna, condizione che favorisce il consumo di calorie e la digestione del cibo.

Va sottolineato che i risultati non sono uniformi: maggiori effetti sono stati riscontrati sui consumatori meno frequenti e in quelli che assumevano la sostanza al naturale (non in capsule).

a cura di Imma Manna

articoli correlati:
- Cibi afrodisiaci: verità o credenza popolare?


Tag:, , , , , , ,