operazione-tumoreSecondo un’indagine Censis, condotta su un campione di 1000 persone, 4 italiani su 10, ossia il 39,1%, in caso scoprissero di essere malati di tumore, correrebbero a farsi curare all’estero, mentre il 3% lo ha già fatto.

Il 39,6% non si fida del sistema sanitario della propria regione e sarebbe propenso a farsi curare dalla sanità di altre ritenute più affidabili.

Questo dato sale al 48% quando sono intervistate persone del Sud.

Il 68% degli intervistati indica come fondamentale la scoperta di farmaci per guarire da patologie ancora incurabili, il 12,6% ritiene necessarie terapie più personalizzate.

Il 50% ritiene che i farmaci abbiano contribuito alla sconfitta delle malattie mortali e quasi il 76% al miglioramento della qualità della vita dei pazienti.

a cura di Imma Manna

articoli correlati:
- Tumori: terapie poco accessibili agli adolescenti


Tag:, , , , ,