piercingTanti, troppi gli adolescenti che vogliono seguire la moda e avere il piercing.

Ma anche ricorrendo a specialisti, il rischio di complicanze non manca.

A lanciare l’allarme è la Società Italiana di Pediatria in congresso a Milano.

Queste le cifre: 1 ragazzo su 3 incorre in una infezione, mentre a 1 su 100 capita di doversi rivolgere alle cure del pronto soccorso.

I rischi maggiori?
Infezioni, sanguinamento, cheloidi e le zone più a rischio sono la bocca, la zona attorno agli occhi, le cartilagini e i genitali.

Secondo poi un’indagine condotta su 9.000 studenti, 1 su 3 ha almeno 1 piercing e 1 su 4 ha almeno un tatuaggio, ma il dato allarmante è che almeno il 50% dei tatuatori opera illegalmente.

Ciò che bisogna fare è informare i ragazzi sui pericoli, sulle possibili infezioni, in special modo i ragazzi più giovani e di sesso maschile.

a cura di Imma Manna

articoli correlati:
- Tatuaggio, consigli e precauzioni


Tag:, , , ,