vaccino-tumore-alla-prostataNegli Stati Uniti, presso la Mayo Clinic, è stato sperimentato il primo vaccino umano contro il tumore alla prostata su topi da laboratorio.
Non ci sono stati effetti collaterali.
Una buona notizia che apre le porte alla sperimentazione sull’uomo entro due anni.

Quello in questione è un vaccino terapeutico, somministrato a topi malati di tumore e che agisce a incoraggiando il sistema immunitario a reagire e ad aggredire il tumore, rendendo non necessarie cure invasive come chemioterapia o radioterapia.
In pratica il vaccino in questione rende visibile il tumore al sistema immunitario.

I ricercatori non escludono la possibilità che lo stessa vaccino possa essere adoperato contro il melanoma o tumori come quello ai polmoni, al cervello e pancreas.

a cura di Imma Manna

articoli correlati:
- Tumore prostata, dopo i 50 anni a rischio un uomo su 16


Tag:, , , , , , ,