sesso-sicuroSi sa che in estate, vuoi per il mare, per le vacanze, per i corpi più svestiti, si ha più voglia di fare l’amore.

Attenzione a non abbassare la guardia: in vacanza infatti si è più a rischio di gravidanze indesiderate e di malattie sessualmente trasmissibili.

Ed i rischi aumentano se si hanno dai 15 ai 19 anni, inesperti in materia di sessualità.

Per loro la Sigo, società italiana ginecologi ospedalieri, ha realizzato la guida “TravelSex! Contraccezione e prevenzione in viaggio”, edita da Giunti.

Una guida quindi per i più giovani, in procinto di partire per le vacanze, in cui si parla di salute sessuale, contraccezione e con gli indirizzi dei consultori familiari in Italia.

I raccolti dalla Sigo sono i seguenti:
- il 93% dei ragazzi intervistati ha giù avuto rapporti sessuali con una prima volta precoce (per 1 su 3 prima dei 15 anni) e capitata in estate (56%).
- per il 46%, nel periodo delle vacanze è più frequente consumare alcol o droghe, che possono causare rapporti a rischio
- il 64% dei giovani intervistati pensa che nell’estate avrà almeno un’avventura occasionale e solo il 34% porterà in vacanza i contraccettivi.

Parte anche la campagna “Parti sicuro con TravelSex” con cui la Sigo sarà presente in porti e aeroporti di alcune città italiane, per distribuire il “passaporto dell’amore sicuro”: una sorta di riepilogo prima di partire sul sesso sicuro.

a cura di Imma Manna

articoli correlati:
- Sesso, sessuologia: la prima volta


Tag:, , , , ,