tumore-al-senoUno studio effettuato da un team guidato da Giuliano Del Sal, docente di biologia cellulare all’Università di Trieste e responsabile dell’Unità di oncologia al Laboratorio Nazionale Cib di Trieste, ha realizzato una scoperta che da speranza per la cura del tumore al seno.

Gli esperti hanno scoperto che due sono i responsabili della maggiore o minore pericolosità per la vita del tumore in questione: la proteina p53 e l’enzima Pin1.

Conoscendo il nemico sarà quindi possibile verificare i livelli di espressione del Pin1 e dello stato mutazionale di p53, in modo da separare i casi di carcinoma mammario con una minore probabilità di sopravvivenza da quelli che hanno probabilità di sopravvivenza più elevate.

Individuare le pazienti più a rischio è importante per ideare nuove cure.

a cura di Imma Manna

articoli correlati:
- Fumo tra le principali cause del tumore al seno


Tag:, , , , , , , , ,