coriandolo-e-infezioni-battericheUno studio condotto dalla Università di Beira Interior (Portogallo), pubblicato sul Journal of Medical Microbiology, sulle proprietà delle erbe aromatiche, ha scoperto che l’olio di coriandolo pare sia molto efficace contro ceppi batterici come la Salmonella enterica, il Bacillus cereus e il meticillina-resistente Staphylococcus aureus e il batterio killer” Escherichia Coli.

Gli esperti hanno spiegato che “ l’olio di coriandolo danneggia la membrana che circonda le cellule batteriche. Questo interrompe la barriera tra la cella e il suo ambiente e inibisce processi essenziali tra cui la respirazione, che alla fine porta alla morte della cellula batterica”.

Il coriandolo quindi come valido sostituto di antibiotici? E pensare che le nostre nonne lo usavano spesso in cucina, come antico segreto culinario!

a cura di Imma Manna

articoli correlati:
- Escherichia coli, ecco come non correre rischi


Tag:, , , , ,