malformazioni-feto-e-alimentazioneUno studio, pubblicato su Archives of Pediatrics & Adolescent Medicine, della Stanford University School of Medicine, Stati Uniti, afferma che una dieta equilibrata in gravidanza può ridurre il rischio, nel nascituro, di difetti del tubo neurale, causa di malformazioni cerebrali e del midollo spinale come anencefalia e spina bifida o malformazioni oro-facciali come il labbro leporino o la palatoschisi.

Lo studio ha esaminato la dieta di 3.824 mamme con un difetto del tubo neurale e di 6.807 mamme di bambini nati sani.

Dopo averle diviso in 4 gruppi, dividendole a seconda della qualità della dieta seguita, è risultato che le donne che seguivano una dieta equilibrata e sana avevano tra il 36 e il 51% di probabilità in meno di avere bambini affetti da anencefalia e il 24-34% di probabilità di partorire un bambino con labbro leporino.

Per quanto concerne invece la spina bifida e palatoschisi, lo studio in questione ha dimostrato che un’alimentazione sana della futura mamma in gravidanza rappresenta comunque un fattore di protezione anche se con percentuali più basse.

a cura di Imma Manna

articoli correlati:
- Gravidanza, acido folico per prevenire malformazioni


Tag:, , , , , ,